Pubblicato in: Cinema

Deadpool 2 e Ultimo tango a Parigi: cosa vedere a Bologna dal 17 al 23 maggio

Erica Di CilloErica Di Cillo 6 giorni fa
spiegone cinema

Tra gli appuntamenti cinematografici della settimana a Bologna, non perdete il ritorno in sala di Ultimo tango a Parigi (23 maggio). Se invece avete siete amanti della fantascienza in versione demenziale, correte a vedere Deadpool 2! Nel nuovo #spiegonecinema ecco cosa vedere dal 17 al 23 maggio.

 

The good intentions al Cinema Galliera

Beatrice Segolini filma insieme a Maximilian Schleuber un documentario che affronta il tabù della violenza nella famiglia della giovane regista. Quello che accadrà davanti alla telecamera non è affatto prevedibile, Beatrice stessa non sa cosa aspettarsi, perchè sia sua madre che i suoi due fratelli si trovano per la prima volta quasi “costretti” ad affrontare dei discorsi che non avevano mai fatto prima, tra il bisogno di sfogarsi e la paura di ferire l’altro membro della famiglia, il padre, che non vive più con loro.

Costo biglietti: intero 6.o0 euro, ridotto ARCI 5.00 euro. Giovedì 17 e sabato 19 maggio.

Ultimo tango a Parigi torna in sala

Da mercoledì 23 maggio, il capolavoro di Bernardo Bertolucci torna in sala, in copia restaurata da CSC-Cineteca Nazionale in collaborazione con Grimaldi Film Productions e Metro-Goldwyn-Mayer Studios. Lo troverete al Cinema Lumière e al Cinema Odeon.

Con i piedi per terra

Il documentario di Andrea Pierdicca e Nicolò Vivarelli apre una finestra su quanti hanno scelto di vivere in campagna e coltivare la terra, nel rispetto dell’ambiente. I due registi hanno sviluppato l’idea a partire dal 2015, viaggiando lungo l’Italia per riprendere la vita di queste persone, realizzando nel frattempo interviste a ricercatori ed esperti sul tema “agroindustria”, sulla sostenibilità, sui benefici che una scelta simile apporta alla salute.

Martedì 22 maggio ore 21.30 al Cinema Teatro Galliera. Al termine della visione ci sarà un incontro con i registi.

Le rassegne della Cineteca di Bologna

1968: l’assalto al cielo

Ecco gli ultimi appuntamenti:

  • Giovedì 17 maggio ore 17.00, Le fond de l’air est rouge di Chris Marker (Francia/1977) e alle 22.15 La cinese di Jean-Luc Godard (La Chinoise, Francia/1967).
  • Venerdì 18 maggio allo ore 18.15, Paradise now / Oratorio per Praga (Paradise now  di Marty Topp; Oratorium pro Prahu di Jan Němec); alle ore 22.00 Dont look back di D.A. Pennebaker (USA/1967), segue Pink Floyd London ’66-’67 di Peter Whitehead (GB/1967) .
  • Sabato 19 maggio alle 18.00, Morgan matto da legare di Karel Reisz (Morgan, a Suitable Case for Treatment, GB/1966).

La rassegna si concluderà domenica 20 maggio con la proiezione alle ore 20.00 de L’ora dei forni di Fernando E. Solanas (La hora de los hornos, Argentina/1967).

Cinema Ritrovato e altre rassegne

Per Il Cinema Ritrovato al cinema, Io e Annie di Woody Allen (Annie Hall, USA/1977) verrà proiettato da sabato 19 a martedì 21, in lingua originale con sottotitoli.

Qui trovate le informazioni su:

Nuove uscite

Parigi a piedi nudi di Dominique Abel e Fiona Gordon

Dopo l’anteprima al cinema Odeon lunedì 14, il film arriva nelle altre sale bolognesi dal 17 maggio.

“La monotona vita di Fiona, eccentrica bibliotecaria in un paesino sperduto fra i ghiacci canadesi, viene improvvisamente turbata dall’arrivo di una lettera allarmante inviatale da zia Martha, stravagante novantenne che vive a Parigi. Fiona salta sul primo aereo per correre in soccorso della zia, ma una volta arrivata nella capitale francese scopre che l’anziana è misteriosamente (e volontariamente) scomparsa. Sulle tracce della fuggitiva, fra tuffi inaspettati nella Senna e rovinose scalate della Tour Eiffel, Fiona incappa in Dom, galante clochard parigino, vanitoso e a suo modo affascinante, che si innamora di lei e non vuole più lasciarla sola” (dalla trama).

Dead Pool 2 di David Leitch

Da martedì 15 maggio al The Space Cinema, al Medica Palace e al Cinema Bristol.

“Dopo essere sopravvissuto a un attacco bovino quasi letale, lo sfigurato chef di una caffetteria (Wade Wilson) cerca a tutti i costi di diventare il barista più hot di Mayberry, tentando allo stesso tempo di fare i conti con la perdita del senso del gusto. Mentre cercherà di riacquistare il gusto, oltre a un flusso canalizzatore, Wade dovrà combattere contro dei ninja, la Yakuza e dei cani sessualmente aggressivi, nel suo viaggio intorno al mondo che lo porterà alla scoperta del valore della famiglia, dell’amicizia e del sapore, trovando un nuovo gusto per l’avventura e guadagnandosi anche la tanto desiderata tazza con la scritta Miglior Amante del Mondo” (dalla trama).

Loro 2 di Paolo Sorrentino

Ecco la seconda parte del film di Sorrentino su Berlusconi con Toni Servillo, in sala da giovedì 10 maggio.

“È il momento dei confronti: fra Silvio ed Ennio, imprenditore del nordest testimone della prima ascesa di Berlusconi, tra Silvio e Sergio Morra, fra Silvio e Cupa Caiafa, fra Silvio e Veronica. Al centro c’è sempre Lui, proiezione delle speranze di riscatto di quelli (e quelle) che lo circondano, incarnazione materiale (e impudentemente materialista) dei sogni di (quasi) tutti” (dalla trama).

Al Rialto Studio, al Cinema Odeon e allo Smeraldo Digital.

Arrivano i prof di Ivan Silvestrini

Claudio Bisio, Lino Guanciale e Maurizio Nichetti recitano in una commedia surreale che si svolge nel peggior liceo d’Italia, il Manzoni di Milano, quello con la più bassa percentuale di promossi, tanto che il provveditorato decide di lanciare un ultimatum al suo preside. Almeno la metà degli studenti dovrà superare l’anno in corso, altrimenti la scuola verrà chiusa! La situazione assume sfumature grottesche, perché anche gli insegnanti chiamati al Manzoni sono i peggiori del Paese.

Uscita 3 maggio, in sala a Bologna al The Space Cinema e all’Arlecchino.

L’isola dei cani di Wes Anderson

In arrivo, finalmente, l’atteso film d’animazione di Wes Anderson, L’isola dei cani, che racconta la storia di un mondo abitato da umani e animali antropomorfi, in cui la crisi arriva quando i cani cominciano ad ammalarsi. Per arginare il pericolo, vengono inviati su un’isola, in quarantena. Un ragazzino in cerca del suo cane arriverà con il suo aeroplano e da lì comincerà l’avventura.

Da martedì 1 maggio nelle sale. In città lo troverete al Cinema Odeon, al The Space e al Lumière in lingua originale.

Nelle settimane precedenti

Human Rights Nights

Continuano gli appuntamenti cinematografici inseriti nella rassegna Human Rights Nights Festival (5-13 maggio).  Al Cinema Lumière, giovedì 10 dalle ore 18 una selezione di film e documentari dedicati alle migrazioni e alle frontiere; le proiezioni dell’11 maggio (sempre al Lumière) sono invece dedicate a esplorare temi sociali, sabato 12 troverà spazio sullo schermo il conflitto siriano e domenica 13 maggio vi aspettano gli ultimi appuntamenti e la premiazione finale. Sul sito ufficiale trovate il programma completo, con le informazioni su orari e luoghi.

Soy Cuba a Kinodromo

Un film di propaganda caduto nel dimenticatoio per decenni, riscoperto e apprezzato dai critici (ma anche da registi come Scorsese e Francis Ford Coppola) proprio per ciò che inizialmente non era piaciuto, il grande tecnicismo. Lunedì 14 maggio dalle ore 21.

Mov(i)e Activism all’XM24

Giovedì 3 maggio all’XM24 di via Fioravanti ci sarà una serata dedicata al cinema documentario, tappa bolognese di un festival itinerante che ha coinvolto diverse città italiane. 4 proiezioni e dibattiti a partire dalle ore 20, ingresso libero.

Domenica matinée. Cinema e Medioevo in Cineteca

Preseguono anche nel mese di maggio gli incontri della domenica mattina dedicati al Medioevo, con due appuntamenti per viaggiare indietro nel tempo nel Giappone dei samurai.

Venerdì 4 maggio ore 18.00, L’intendente Sansho di Kenji Mizoguchi (Sansho dayu, Giappone/1954). Lezione di Giovanni Peternolli (Università di Bologna).

Domenica 6 maggio ore 10.30, I sette samurai di Akira Kurosawa (Shichinin no samurai, Giappone/1954), con introduzione di Roberto Chiesi.

Cézanne per La grande arte al cinema

Cézanne. Ritratti di una vita, è il docufilm che vede protagonista le opere del padre dell’arte moderna, colui che influenzò Fauves, cubisti e tutti gli artisti delle avanguardie. Sullo schermo arriva il tour nella grande mostra della National Portrait Gallery di Londra dedicata agli straordinari ritratti del pittore. ”

Martedì 8 e mercoledì 9 maggio al Cinema Odeon.

Etichette: