Pubblicato in: Mostre

La società moderna e le altre mostre a Bologna

Elena MazzaliElena Mazzali 2 mesi fa

Gli appuntamenti culturali sono un must sotto le due torri: non può quindi mancare il nostro #spiegonemostre che ti accompagnerà per tutti i mesi del 2019, aggiornato secondo i calendari delle gallerie e dei musei per farti vivere le manifestazioni culturali più entusiasmanti e imperdibili a Bologna e dintorni.

Ecco le prime mostre del 2019:

SOLO L’orMa [in corso]

Mostra personale di Lorenzo Mariani, in arte L’orMa (Milano 1985). L’esposizione riporterà a galla la visione intima dell’artista, visione legata alla società moderna espressa in diverse forme.

Informazioni:

Orari: da martedì a venerdì, dalle ore 16.00 alle ore 20.00 mentre il sabato dalle ore 10.30 alle ore 13.00 più il pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 20.00

(chiusura 30 marzo 2019)

Dove: Galleria Spazio Testoni

Biglietti: ingresso gratuito. 

 

Débora Delmar. Stressed, Blessed and Coffee Obsessed [in chiusura]

Il caffè come luogo ibrido di varie funzioni: tempo libero, consumo, produzione sia sul piano sociale sia sul piano personale. Questo show, dell’artista messicana Débora Delmar, vuole mettere in evidenza le funzioni caratterizzate dei bar e lo spazio della galleria, perché l’utilizzo delle scelte di design influenzano il nostro comportamento al loro interno.

Informazioni:

Orari: Martedi’ e Mercoledi’ dalle 14.30 alle 19.30; Giovedi’ e Venerdi’ dalle 12.00 alle 19.30; Sabato dalle 11.00 alle 19.00

(chiusura prevista per il 30 marzo 2019)

Dove: Galleriapiù

Biglietti: ingresso gratuito.

 

Sturmtruppen. 50 anni [in corso]

L’esposizione è un omaggio all’esercito più famoso del mondo del fumetto: le Sturmtruppen che quest’anno compiono appunto 50 anni di vita.

La mostra Sturmtruppen. 50 anni è organizzata da Fondazione Carisbo e Genus Bononiae – Musei nella città in collaborazione con Eredi Bonvicini.

Informazioni:

Orari: dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 20.00

(chiusura prevista per il 7 Aprile 2019)

Dove: Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni – Via Manzoni 2, Bologna

Biglietti: intero a 12,00€, ridotto a 10,00€ mentre per i possessori di Bologna Welcome Card il biglietto è disponibile al prezzo di 6,00€.

 

I volti del Buddha dal perduto Museo Indiano [in corso]

L’esposizione rappresenta le più importanti opere racchiuse nel museo. In particolare la presenza di statue del pantheon buddista himalayano e cinese, le riproduzioni riferite all’arte del Gandhara raccolte in un album il più dettagliato e presente in Europa.

Informazioni:

Orari: da martedì alla domenica,  dalle ore 10.00 alle ore 18.30.

(chiusura 28 aprile 2019)

DoveMuseo Civico Medievale – via Manzoni 4 

Biglietti: ingresso a pagamento, 5 € intero mentre 3€ il ridotto. Per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bologna l’ingresso è gratuito

 

L’arte per l’arte. Dipingere gli affetti. La pittura sacra a Ferrara tra cinquecento e settecento [in corso]

Al Castello Estense di Ferrara apre “L’arte per l’arte”, il progetto del Comune di Ferrara in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico della città. Patrimonio che torna accessibile al pubblico dopo il sisma del 2012. Focus di questo progetto è l’arte ferrarese realizzata nel periodo che va dal cinquecento al settecento.

Informazioni:

Orari: aperto tutti i giorni, dalle 9.30 alle 17.30. Per le aperture straordinarie clicca qui.

(chiusura 26 dicembre 2019)

Dove: Castello Estense  – Ferrara

Biglietti: ingresso a pagamento intero 8€ e ridotto 6€. Tutte le agevolazioni a questo link.

 

 

Nelle settimane precedenti…

Vajiko Chachkhiani. Glass Ghosts [in chiusura]

Grazie alle sue sculture e installazioni, Vajiko parla delle condizioni psicologiche, come la solitudine e la violenza, tracciando una linea marcata con la religione, la politica e la mitologia. Molte delle sue sculture hanno una nascita ibrida: l’immagine iniziale è la chiave per accedere a una dimensione più profonda e oscura della psiche.

Informazioni:

Orari: aggiornamenti presenti sul sito qui

(chiusura 23 marzo 2019)

DoveGalleria de’ Foscherari + OFV studio Galleria de’ Foscherari,

Biglietti: ingresso gratuito. 

 

Richard Renaldi. On love and other matters [in corso]

In anteprima a Bologna la recente opera del fotografo statunitense, I Want Your Love, insieme ad altre serie mai esposte prima tra cui Hotel Room PortraitsPier 45. Aperta al pubblico fino al 15 marzo 2019.

Informazioni:

Orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 19.00

(chiusura 15 marzo 2019)

Dove: Spazio Labò – Strada Maggiore

Biglietti: ingresso gratuito. Disponibili date e prezzi dedicati agli eventi speciali qui

 

Lodi per ogni ora. I corali francescani. [in chiusura]

Una mostra realizzata in occasione del Festival Francescano: sono presenti una nutrita serie di opere legate ai cicli liturgici, opere legate ai periodo tra il XIII e il XV secolo realizzate per la basilica bolognese di San Francesco.

Informazioni:

Orari: da martedì alla domenica, dalle 10.00 alle ore 18.30

(chiusura 17 marzo 2019)

Dove: Musei Civici d’arte Antica

Biglietti: intero 5€, 3€ il ridotto. Per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bolognal’ingresso è gratuito

 

Il mondo delle meraviglie

Massimo Kaufmann presenta sei grandi opere installate all’interno della Sala Farnese di Palazzo d’Accursio.

Informazioni:

Orari:

  • da Lunedì a Sabato 9.00 – 18.00
  • Domenica 10.00 – 14.00

(chiusura 3 marzo 2019)

Dove: Biblioteca dell’Archiginnasio

Biglietti: ingresso libero

 

 

HOKUSAI HIROSHIGE – Oltre l’onda [in chiusura]

I capolavori dal Boston Museum of Fine Arts saranno in mostra fino al 3 marzo presso il Museo Civico Archeologico di Bologna. La mostra dedicata all’arte giapponese è realizzata grazie alle 270 opere provenienti dal Museum of Fine Arts, per la prima volta in Italia.

In particolare il focus è incentrato sulle “immagini del mondo fluttuante”, siamo negli anni trenta dell’800 ovvero in quel periodo dove i grandi maestri dell’arte giapponese realizzarono le serie silografiche più importanti della storia.

Informazioni:

Orari:

  • Lunedì 9.00 – 19.30
  • Martedì CHIUSO
  • Mercoledì – Venerdì 9.00 – 19.30
  • Sabato 10.00 – 22.00
  • Domenica 10.00 – 19.30

(chiusura 3 marzo 2019)

La biglietteria chiude un’ora prima.

Dove: MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO Via dell’Archiginnasio, 2

Biglietti: intero € 14,00, ridotto € 12,00 e per i possessori di Bologna Welcome Card € 12,00

 

Goran Trbuljak – Before and After Retrospective [in corso]

Ecco un’ampia retrospettiva dedicata all’artista croato, Goran Trbuljak, attivo dalla fine degli anni ‘60 nella cosiddetta New Art Practice: la ricerca di mezzi alternativi di produzione e rappresentazione dell’opera d’arte.
Informazioni:
Orari:  venerdì, sabato e domenica dalle ore 14.00 alle ore 18.00 mentre durante venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 febbraio dalle 10.00 alle 20.00
(chiusura 24 marzo 2019).
Biglietti: ingresso gratuito nel weekend di ART CITY Bologna, nelle altre giornate il biglietto intero costa 5€ mentre 3€ il ridotto. Rimane gratuito per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bologna

L’anima e il corpo. Immagini del sacro e del profano tra Medioevo ed Età Moderna [in chiusura]

Si racconta il cambiamento dal XIII al XVIII secolo della figura umana nell’arte occidentale. In questa mostra si alternano le sculture, i dipinti medievali e le preziose tavole di Francesco Francia, Amico Aspertini, Luca Signorelli, Prospero Fontana, Ludovico Carracci e molti altri del periodo.

Il tema principale è il  Medioevo e il Rinascimento in particolare la rappresentazione del corpo nelle divinità, nella dottrina cattolica.

Informazioni:

Orari: da martedì a domenica, dalle ore 10.00 alle 18.30

(chiusura 24 febbraio  2019)

Dove: Collezioni Comunali d’Arte, Piazza Maggiore n.6

Biglietti: intero €5, ridotto €3 e gratuito per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bologna

 

13 anni e un secolo. Premio Fabbri sesta edizione [in chiusura]

Il Premio Fabbri per l’arte, ideato in occasione del centenario dell’azienda, una manifestazione triennale.

Il legame con l’arte nasce fin da subito in Fabbri: è il fondatore Gennaro Fabbri a commissionare il celebre vaso.

Informazioni:

Orari: dal martedì alla domenica, dalle ore 9:00 alle ore 19:00

(chiusura 17 febbraio  2019)

Dove: Palazzo Pepoli Campogrande – Salone d’onore

Biglietti: intero €6, ridotto €3 e gratuito per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bologna. Ulteriori agevolazioni qui;

 

Warhol&Friends – New York negli anni ’80 [in chiusura]

Una mostra basata sulle storie di eccessi, trasgressione e la mondanità dei vivaci personaggi artistici di una New York sempre nuova come Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Francesco Clemente, Keith Haring, Julian Schnabel e Jeff Koons. L’esposizione è composta da 150 opere presso Palazzo Albergati.

Con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna, la mostra Warhol&Friends. New York negli anni ’80 è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e curata da Luca Beatrice.

Informazioni:

Orari: tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 20.00 (chiusura 24 Febbraio 2019)

Dove: Palazzo Albergati Via Saragozza 28

Biglietti: intero con audioguida € 15,00, intero € 14,00 mentre per i possessori di Bologna Welcome Card il costo del biglietto è di € 10,00. Vi è la possibilità di acquistare il biglietto open al costo di € 17,50 – 18,50 ma sarà utilizzabile dal 4° giorno successivo a quello d’acquisto fino al termine della mostra.

La biglietteria chiude 30 minuti prima rispetto all’orario di chiusura.

 

Leandro Erlich – Collection de Nuages

Chi vuole giocare con le nuvole alla ricerca di forme e immagini fantastiche? la Collection de Nuages di Leandro Erlich propone nuvole in imponenti vetrine capaci di mostrare questi fenomeni in tutta la loro fragilità sfidando le leggi della fisica.

Informazioni:

Orari:  Dal Martedì al Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 20.00; Durante ARTCITY BOLOGNA gli orari saranno i seguenti: venerdì 1 e domenica 3 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 20.00; sabato 2 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 24.00 (chiusura 3 Febbraio 2019).

DoveOratorio di San Filippo Neri, Via Manzoni 5

Biglietti: ingresso gratuito

 

CINA 1978 [in chiusura]

Nel luglio del 1978, Paolo Gotti partecipa al viaggio d’inchiesta organizzato dall’Istituto politico culturale Edizioni Oriente di Milano, l’obiettivo? osservare da vicino la società cinese mediante un pluri occhio di interessi che colpisce la società: educazione, sanità, giustizia, industria.

Il reportage è stato pubblicato anche nella rivista Vento dell’Est, attiva dal 1965 al 1979.

Informazioni:

Orari: da martedì a domenica, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, e dalle 17.00 alle 19.30

(chiusura il 31 Gennaio 2019).

Dove: Temporary Gallery, Via Santo Stefano 91/a, Bologna

Biglietti: ingresso libero

 

PENDULUM. Merci e persone in movimento – immagini dalla collezione di Fondazione MAST [in corso]

Più di 250 immagini storiche e contemporanee realizzate da 65 artisti di fama mondiale, come i maestri Robert Doisneau, David Goldblatt, Helen Levitt e Mario De Biasi, unitamente ai talenti più giovani tra cui Richard Mosse, Ulrich Gebert e Sonja Braas. Gli scatti puntano il focus sulla genialità e l’energia rappresentatrici degli ultimi due secoli, epoche fatte di uomini impegnati a progettare mezzi e infrastrutture utili a muovere merci, persone e dati.

Informazioni:

Orari: Martedì – Domenica 10.00 – 19.00 (chiusura 13 Gennaio 2019)

Dove: MAST – Via Speranza, 42 – 40133 Bologna

Biglietti: ingresso gratuito

 

Una testa, un volto. Pari nelle differenze [in chiusura]

Termina il 6 Gennaio la mostra realizzata tra Oriente, sud e centro America (India, Tibet, Pakistan, Afghanistan, Cuba) dal grande fotografo americano Steve McCurry. L’opera è composta da 40 magnifici ritratti che raccontano l’unicità di ogni essere umano e il rispetto per la vita stessa.

L’intento delle fotografie è di educare alla conoscenza e curiosità senza pregiudizi verso l’altro, perché le differenze tra le culture sono un vero e proprio patrimonio. L’unico strumento per salvarci dai limiti e difetti dell’essere umano.

La mostra è curata da SudEst 57 e Biba Giacchetti, insieme a Monica Fantini e Fabio Lazzari, scenografie di Peter Bottazzi, video di Matteo Lolletti e Juan Martin Baigorria per Sunset Comunicazione, grafica di Nicola Lazzari, allestimenti di Sistema Lab.

Informazioni:

Orari: da martedì a domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.30 (chiusura il 6 Gennaio 2019).

Dove: Palazzo d’Accursio (Collezioni Comunali d’Arte, Sala Farnese), Piazza Maggiore 6

Biglietti: € 10,00 intero (più 4€ a persona per l’attività), € 8,00 ridotto per i soci Coop, € 5,00 Card Musei Metropolitani Bologna, Bologna Welcome Card e minori tra i 12 e 18 anni, gratuito per minori fino a 12 anni, persone con disabilità e persone con invalidità compresi i loro accompagnatori.

La biglietteria chiude alle ore 18.00.

 

Nativity – I presepi di Ivan Dimitrov [in chiusura]

Nativity – I Presepi di Ivan Dimitrov è l’esposizione dedicata alle oltre 300 sculture realizzate in terracotta e al tema della Natività. Sculture ispirate ai più famosi presepi dei grandi Maestri della storia dell’arte come Brueghel e Rubens, reinterpretati dalla visione di Dimitrov stesso.

Termine previsto per Domenica 6 Gennaio 2019.

Informazioni:

Orari:

  • sabato e feriali: 9.30 – 13.00 / 14.30 -17.30
  • festivi 9.30 – 13.00 / 14.30 – 20.00

(chiusura il 6 Gennaio 2019).

Dove: Palazzo Isolani, Piazza Santo Stefano 16

Biglietti: intero € 7,00 mentre i ridotti sono previsti per i possessori di Bologna Welcome Card pari a € 5,00, per i ragazzi 6-12 pari a €4,00 e gratuito per i bambini sotto i 6 anni.

La biglietteria chiude 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

 

Etichette: