Pubblicato in: Mostre

Ustica, il ’68 e i Mori: le mostre di Giugno

Elena MazzaliElena Mazzali 4 mesi fa

Giugno: quali sono le mostre e i vernissage disponibili e fino a quando? Il nostro #spiegonemostre vi segnala le nuove mostre ma soprattutto, quali sono in fase di chiusura e da vedere assolutamente oppure rivedere ancora una volta!

 

Gli appuntamenti dal 27 Giugno:

Museo Civico Medioevale – [PROSEGUE]

I Musei Civici d’Arte Antica propongono l’iniziativa Ospiti: una esposizione temporanea di opere frutto di scambi capaci di suscitare interesse per quanto raffigurano e per una loro specifica caratteristica legata al suo territorio. In questa occasione si tratta di oggetti provenienti da due musei tedeschi: il prezioso reliquiario del capo di san Paolo dal Museo della Cattedrale di Muenster e la scultura in legno rinascimentale raffigurante il “Cristo Redentore” dal Maximilianmuseum di Ausburg.

Accesso al pubblico con biglietto a pagamento: 55o e 3€ per il ridotto. Orari di apertura: dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.30.

Ospiti Tedeschi. Goldschmiede und Bildhauer

Museo Civico Medioevale

Via Manzoni 4

fino al 30 Settembre 2018

ingresso a pagamento

per maggiori informazioni: www.museibologna.it

 

MAST.GALLERY – [PROSEGUE]

USA’68: disordini e sogni è una mostra sul 1968 in USA, non solo per ricordare un anno simbolo, ma anche per rendere omaggio al fotogiornalismo degli anni Sessanta.

Ingresso gratuito, dalle 10.00 del martedì fino alle 19.00 della domenica.

USA’68: disordini e sogni

MAST.GALLERY

Via Speranza 42

fino al 30 settembre 2018

ingresso gratuito

per maggiori informazioni: www.mast.org/

 

Biblioteca dell’Archiginnasio – [PROSEGUE]

La mostra “1725. Quando a Bologna arrivarono i mori“ è una iniziativa ufficiale dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

Attraverso i documenti il pubblico può ricostruire una delle storie più curiose e appassionanti legate alla città di Bologna, una vicenda che gira attorno a un mazzo di carte utilizzato per giocare a tarocchino bolognese e uno dei protagonisti, uno spregiudicato religioso di origine francese.

Orari di accesso: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19, la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 14.

1725 Quando a Bologna arrivarono i mori

Biblioteca dell’Archiginnasio

Piazza Galvani 1

fino all’11 novembre 2018

ingresso gratuito

per maggiori informazioni: www.bibliotechebologna.it

 

Museo per la Memoria di Ustica – [INAUGURAZIONE]

“Attorno al Museo”, il programma di iniziative culturali promosso dall’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica in occasione del XXXVIII anniversario della strage.

Attorno al Museo

Museo per la Memoria di Ustica

Parco della Zucca

fino al 10 agosto 2018

per maggiori informazioni: www.attornoalmuseo.it

 

 

Nelle settimane precedenti

Pinacoteca Nazionale – [IN CHIUSURA]

Il genio di Francesco Francia orafo pittore di Bologna, nell’epoca del Rinascimento.

La sua attività di orafo lo vide protagonista della zecca di Bologna ma è nella sua bottega, che il genio prese vita come dimostrano una grande varietà di manufatti. Monete, medaglie, miniature, gioielli, progetti per vetrate, oltre ai più noti affreschi e dipinti su tavola.

La mostra valorizza le opere dell’artista conservate in Pinacoteca, mostrando un’attenzione particolare alla grafica, ai suoi disegni e alle stampe realizzate nella sua bottega.

Il genio di Francesco Francia

Pinacoteca Nazionale

Via delle belle arti, 56

fino al 24 giugno 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.pinacotecabologna.beniculturali.it

 

Spazio Labò Fotografia – [IN CHIUSURA]

Larry Fink torna a Bologna dopo un anno trasformando lo Spazio Labo’ nel suo laboratorio personale ovvero in una residenza artistica dove sono unite una mostra inedita dedicata alle Women’s March viste da Fink e la possibilità di vivere all’opera il genio creativo dell’artista, con immagini del tutto inedite.

Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Larry Fink Now!

Spazio Labò Fotografia

Strada Maggiore 29

fino al 22 giugno 2018

evento gratuito

per maggiori informazioni: www.spaziolabo.it

 

Museo della Musica – [IN CHIUSURA]

Una mostra personale di Francesco Tricarico, curata da Olivia Spatola in collaborazione con la galleria Fabbrica Eos di Milano, Musiche Metropolitane e Vittorio Corbisiero Management. L’esposizione vuole fornire una esperienza multisensoriale attraverso un percorso tematico che guida i visitatori attraverso le sale dedicate così da far dialogare le opere con la musica.

Una nota al museo

Strada maggiore 34

fino al 26 giugno 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.museibologna.it

 

Confraternita dell’uva – [INAUGURAZIONE]

Clahoudini. Collage. La mostra, inaugurata lo scorso Lunedì, è allestita all’interno della Confraternita dell’Uva in via Cartoleria 20 in città. L’autrice Claudia D’Angelo mostra il filo conduttore rappresentato dalla “ricostruzione”: immagini profonde, quieti e desolate ma capaci di prendere nuova forma grazie alla tecnica del collage. Ingresso gratuito secondo gli orari del locale.

Clahoudini. Collage.

Confraternita dell’Uva

via Cartoleria 20

fino al 30 giugno 2018

ingresso gratuito

per maggiori informazioni: Clahoudini – fanpage

 

Palazzo dei Musei – [PROSEGUE]

Una mostra allestita a Reggio Emilia nell’ambito del progetto regionale “2200 anni lungo la Via Emilia”, il programma culturale che celebra la ricorrenza dalla fondazione romana di Modena, Parma e Reggio Emilia. L’esposizione valorizza la Via tracciata nel 187 a.C. dal console Marco Emilio Lepido, personaggio protagonista nella costruzione del Forum che da lui prese il nome, Forum o Regium Lepidi. Ingresso al costo di 5€ nei giorni di: martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00 mentre il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 19.00. Chiuso il lunedì.

On the road Via Emilia 187 ac 2017

Palazzo dei Musei

Via Lazzaro Spallanzani – Reggio Emilia

fino al 1 luglio 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.eventi.comune.re.it

 

Collezioni Comunali d’Arte – [PROSEGUE]

Una collezione di 150 opere dai diversi stili rispetto agli abituali, saranno esposte a Collezioni Comunali d’Arte: dipinti del Settecento, i paesaggi tra il XVIII e l’inizio del XIX secolo dove si può ammirare l’Apollino di Antonio Canova, il primo salottino barocco dell’ala Rusconi e molto altro.

Accesso per il pubblico: da martedì a domenica nella fascia oraria 10.00 -18.30. Costo del biglietto intero 5€, il ridotto 3€.

Creti, Canova, Hayez. La nascita del gusto moderno tra ‘700 e ‘800

Collezioni Comunali d’Arte

Piazza Maggiore 6

fino al 15 luglio 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.museibologna.it

 

Museo Civico Medioevale – [IN CHIUSURA]

La mostra “Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia“, offre una panoramica del territorio regionale attraversando la storia, dal IV-V secolo, al Medioevo, di inizi del Trecento. Un millennio di storia emiliana – romagnola che nel tempo ha contribuito alla formazione dell’attuale panorama economico, politico e sociale.

L’’esposizione è curata da Sauro Gelichi e Luigi Malnati (Professore Ordinario di Archeologia Medievale, Università Ca’ Foscari Venezia) fa parte del progetto “2200 anni lungo la Via Emilia”  il percorso culturale allestito per la ricorrenza dei 2200 anni dalla fondazione romana di Modena, Parma e Reggio Emilia.

Biglietti disponibili al costo di 5€ per l’intero e 3€ il ridotto, dal Martedì alla Domenica neglio orari 10.00 – 18.30.

Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia

Museo Civico Medievale

Via Manzoni 4

fino al 17 giugno 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.museibologna.it

 

Pinacoteca Nazionale Bologna – [IN CHIUSURA]

La mostra fa emergere il fascino tei tempi tra il Rinascimento e il Barocco.

All’interno della Pinacoteca i visitatori troveranno esposti i dipinti realizzati dal Carracci e dall’Accademia degli incamminati. Un esempio?Le tele prodotte per la Certosa di Bologna, la Coronazione di spine e la Flagellazione, solitamente racchiuse in deposito e mai esposte.

Bologna riporta a galla il ruolo centrale riconosciuto nel rinnovamento artistico, capace di caratterizzare la città. In particolare si parla della pittura italiana ed europea del Cinquecento. Ingresso con biglietto: 7€ intero mentre 3.50€ è il ridotto, le casse accettano solo contanti. L’orario di apertura poi va dal martedì alla domenica dalle ore 8.30 alle ore 19.30, i festivi infrasettimanali dalle ore 8.30 alle ore 19.30 mentre la sede è chiusa tutti i lunedì.

I Carracci tra natura e storia. Bologna e la riforma dell’arte

Pinacoteca Nazionale Bologna

Via delle belle arti 56

fino al 17 giugno 2018

ingresso a pagamento

per maggiori informazioni: www.pinacotecabologna.beniculturali.it

 

Musei San Domenico – [IN CHIUSURA]

La mostra “L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio” porta il visitatore scoprire un percorso fatto di opere. affermatesi nel tempo, di grandi artisti del periodo che va dal Rinascimento al Barocco.

L’apertura al pubblico segue i seguenti orari: dal Martedì al Venerdì 9.30 – 19.00 e il Sabato e la Domenica dalle 9.30 alle 20.00. Costo del biglietto 12€ intero e 10€ il ridotto.

L’eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio

Piazza Guido da Montefeltro – Forlì

Evento a pagamento

fino al 17 giugno 2018

 

Fondazione FICO – [INAUGURAZIONE]

Inaugurata meno di 24 ore fa la mostra che consegnerà uno “scontrino” molto speciale: quello della “salute”, ovvero l’analisi dettagliata dell’impatto di ogni nostro acquisto agroalimentare sulla salute dell’uomo e dell’ambiente. Perché è al momento degli acquisti che possiamo esercitare il nostro potere decisionale, in vista degli alimenti ottimali per l’impatto sulla nostra salute personale e su quello della terra.

Ingresso dalle 10.00 alle 0.00

Impronte: le misure della salute

Fondazione Fico

spazio 118 Eataly World

fino al 15 giugno

evento gratuito

per maggiori informazioni: www.fondazionefico.org

 

Aula Magna di Anatonomia Comparata – [PROSEGUE]

Fabulares Creaturae continua in Aula Magna: l’esposizione è dedicata ai progetti realizzati dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia.

Gli studenti hanno realizzato delle sanguigne su carta rappresentando parti dello scheletro di figure mitologiche, sviluppate su scheletri umani e di animali, sia viventi sia estinti. E in stampa 3D sono stati riprodotti tutti i corpi studiati.

Fabulares Creaturae

Aula Magna di Anatomia Comparata

Via Francesco Selmi,

fino al 7 Ottobre

evento gratuito

maggiori informazioni: www.sma.unibo.it

 

Biblioteca dell’archiginnasio – [IN CHIUSURA]

Universo Futurista 11 satelliti futuristi, è la mostra creata in collaborazione con Fondazione Massimo e Sonia Cirulli. L’intento è quello di valorizzazione l’arte e la cultura visiva italiana del XX secolo.

Accesso disponibile per il pubblico: dal lunedì al sabato ore 9.00 alle ore 19.00 mentre domenica e festivi dalle ore 10.00 alle ore 14.00. Consultare il sito per le aperture straordinarie.

Universo Futurista 11 satelliti futuristi

Biblioteca dell’Archiginnasio – Ambulacro dei Legisti

Piazza Galvani, 1

fino al 10 giugno 2018

ingresso libero.

per maggiori dettagli: www.bibliotechebologna.it

 

Museo e Oratorio di Santa Maria della Vita – [IN CHIUSURA]

A Bologna c’è il mare, non lo sapevi? L’uomo delle acque, da poco restaurato, è oggetto di questa mostra “Il Nettuno: architetto delle acque” e vuole omaggiare uno dei simboli più riconosciuti dell’epoca rinascimentale, mediante l’esposizione di opere, documenti e materiali selezionati.

L’apertura al pubblico prevede l’acquisto del biglietto intero a 6€ oppure ridotto a 4€, che permette l’accesso dal Martedì alla Domenica dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Il Nettuno: architetto delle acque

Museo e Oratorio di Santa Maria della Vita

via Clavature 8

fino al 10 giugno 2018

evento a pagamento

maggiori informazioni: www.genusbononiae.it

 

San Giorgio in Poggiale – [IN CHIUSURA]

Nettuno è ancora il protagonista de “Enrico Barberi e la fontana del Nettuno”, una esposizione di circa 700 disegni realizzati dall’artista in circa vent’anni di lavoro.

L’accesso è disponibile il lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il martedì dalle ore 9.00 alle ore 17.00, dal mercoledì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Ingresso gratuito.

Enrico Barberi e la fontana del Nettuno

San Giorgio in Poggiale

via Nazario Sauro 20/2

evento gratuito

fino al 10 giugno 2018

maggiori informazioni: www.genusbononiae.it

 

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna [INAUGURAZIONE]

Rosanna Chiessi, straordinaria promotrice di eventi artistici, vede in suo onore organizzata la mostra “Rosanna Chiessi. Pari&Dispari” inaugurata lo scorso 24 maggio.

A un simile nome si deve l’impegno fondamentale per la conoscenza e la diffusione di avanguardie più influenti del secondo Novecento: area concettuale italiana, poesia visiva, azionismo viennese, movimenti fluxus e gutai, arte performativa.

Ingresso a pagamento, intero 6€ e ridotto 4€, nei giorni di martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.30, giovedì dalle 10.00 alle 22.00. Chiuso il lunedì.

Rosanna Chiessi. Pari&Dispari

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

via Don Minzoni 14,

fino al 16 settembre

evento gratuito

per maggiori informazioni: www.mambo-bologna.org

 

Palazzo Belloni [INAUGURAZIONE]

Palazzo Belloni ospita Francis Bacon, una mostra su uno degli artisti più discussi del’900.

L’esposizione composta da circa 70 opere e svela una dimensione intima del lavoro dell’artista: il tentativo di scoprire e dare forma alla condizione psicologica e interiore dell’uomo moderno. “Mutazioni” è un vero e proprio viaggio intorno all’uomo.

Francis Bacon. Mutazioni

Palazzo Belloni

Via Barberia, 19

fino al 16 settembre 2018

evento a pagamento

per ulteriori informazioni: www.palazzobelloni.com

 

CUBO – Centro Unipol Bologna [IN CHIUSURA]

Giunge al termine la mostra personale della vincitrice del premio Arteam Cup 2017 Anna Skoromnaya. In collaborazione con l’Associazione Arteam di Albissola Marinaè.

Questa mostra indaga il tema della negazione dei diritti dell’infanzia, in un lavoro artistico davvero suggestivo.

Ingresso gratuito: il lunedì dalle 14.00 alle 19.00, martedì dalle 9.30 alle 23.30 mentre il sabato dalle 14.30 alle 20.00. Nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 20.00. Domenica chiuso.

Kindergarten. Childhood Denied

CUBO – Centro Unipol Bologna- Spazio Arte

Piazza Vieira De Mello

fino al 1 giugno 2018

evento gratuito

maggiori informazioni: www.cubounipol.it

 

Museo di Palazzo Poggi – Sala di Arte Orientale [IN CHIUSURA]

Una mostra strutturata in tre esposizioni distinte, tutte rappresentative della carriera di Utagawa Kunisada.

L’accesso al pubblico è disponibile nei giorni dal martedì al venerdì, nella fascia oraria 10 – 16 mentre il sabato, la domenica e i festivi dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Biglietto d’ingresso intero a 5€, ridotto a 3€ e il cumulativo a 12€.

UKIYO-E E SUCCESSO ICONOGRAFICO NEL GIAPPONE DEL XIX SECOLO

Museo di Palazzo Poggi – Sala di Arte Orientale

Via Zamboni, 33

fino al 3 giugno 2018

evento a pagamento

per maggiori informazioni: www.sma.unibo.it

 

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna [IN CHIUSURA]

AN-MAMbo 2018. You Can Do It and You Must Do It vuole incoraggiare i talenti e, al contempo, sensibilizzare le istituzioni pubbliche e private in merito ai percorsi accademici in attivo.

Ingresso libero, negli orari di giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 18.00.

AN-MAMbo 2018. You Can Do It and You Must Do It

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

via Don Minzoni 14,

fino al 3 giugno

evento gratuito

per maggiori informazioni: www.mambo-bologna.org

 

Pinacoteca Nazionale [IN CHIUSURA]

Assaporare l’arte, un progetto nato dalla collaborazione tra l’Accademia di Belle Arti e la Pinacoteca Nazionale di Bologna dedicato al rapporto tra arte e cibo.

Ingresso con biglietto, intero 7,00€ e ridotto 3,50€, negli orari di Martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 14 mentre dal giovedì alla domenica alle 13.45 alle 19.30.

Assaporare l’arte

Pinacoteca Nazionale

Via Belle arti, 56

fino al 3 giugno 2018

maggiori informazioni: www.pinacotecabologna.beniculturali.it

 

La Quadreria di Palazzo Rossi Poggi Marsili [IN CHIUSURA]

Ancora pochi giorni per visitare la mostra “Quadreria in Blu”, un percorso espositivo realizzato per creare un fil rouge fra la tradizione pittorica bolognese e tutta l’arte vissuta dalla città. Compresa quella che ritroviamo nei giorni nostri.

Ingresso gratuito: il lunedì dalle 10.00 alle 13.00, da martedì a venerdì dalle 15.30 alle 19.00, il giovedì dalle 10.00 alle ore 12.30 e il sabato dalle 10.00 alle 19.00.

Quadreria in blu

La Quadreria di Palazzo Rossi Poggi Marsili

Via Marsala, 7

fino al 5 giugno 2018

evento gratuito

maggiori informazioni: www.laquadreria.it

 

Etichette:
Offerta Libraccio 2018