Pubblicato in: Cinema

Cosa vedere al cinema a Bologna dal 18 al 24 ottobre

Erica Di CilloErica Di Cillo 3 giorni fa
cinema bologna autunno 2018

Gli appuntamenti cinematografici della settimana cominciano con unarassegna dedicata alle donne e al cinema africano, ma passano anche dalla sonorizzazione live di Nosferatu, al Mikasa di via Emilio Zago, domenica 21: ecco lo #spiegonecinema con i consigli su cosa vedere dal 18 al 24 ottobre.

Cinemafrica (19-21 ottobre)

La tredicesima edizione di Cinemafrica si terrà a Bologna da venerdì 19 a domenica 21 ottobre.

venerdì 19 ottobre
ore 21:00 – RAFIKI di Wanuri Kahiu, preceduto dal cortometraggio WATU WOTE (All of us) di Katja Benrath

sabato 20 ottobre
ore 16:00 – SUPA MODO di Likarion Wainaina
ore 18:00 – PILI di Leanne Welham
ore 20:00 – T-JUNCTION di Amil Shivji
ore 22:30 – THE NILE HILTON INCIDENT (Omicidio al Cairo) di Tarik Saleh

domenica 21 ottobre
ore 15:30 – SOLEIL Ô di Med Hondo
ore 17:30 – THIS IS CONGO di Daniel McCabe
ore 20:00 – FRONTIÈRES di Apolline Traoré, preceduto dal cortometraggio IO SONO ROSA PARKS di Alessandro Garilli
ore 22:30 – FIVE FINGERS FOR MARSEILLES di Michael Matthews

Screen City O P E N I N G @AutostazioneBologna

Ultimo appuntamento della rassegna dedicata alle comunità, con proiezioni, conversazioni, musica dal vivo e installazioni, con documentari, film amatoriali e sperimentali curati da Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia e Cineteca di Bologna.

Ecco il programma della serata di giovedì 18 ottobre:

  • alle 18.30 proiezioni di Bologna (Carlo di Carlo, 1975, 35mm, 40’) @ Cineteca di Bologna
  • alle 19.15 focus con aperitivo, offerto dai produttori del Mercato Ritrovato
  • alle 20.40 proiezioni con musica dal vivo, a cura di Orchestra Senzaspine, e lettura di brani da ‘Navile: immaginario di città’ di Angelo Amaduzzi, Stefano Dal Monte, Valentina Cavallini, Chiara Orrù, Garina Piscitello, Alba Guizzardi del gruppo di scrittura collettiva Navigadour condotto da Gianni Cascone.
  • alle 21.00 proiezioni con musica dal vivo: L’ultima neve, Carlo Fuzzi (1951, 8mm, 9’ – Archivio Home Movies), Colpi d’obbiettivo, Luciano Osti (1954-5, 8mm, 6’ – Archivio Home Movies) Zoom in città, Nino Cocchi (primi anni ‘60, 8mm, 5’ – Archivio Home Movies)

Pop Up Cinema Palace

Ecco gli appuntamenti imperdibili di questa settimana al Pop Up Cinema PalaceQuasi nemici – L’importante è avere ragione di Daniel Auteuil; A star is born di Bradley Cooper; Gli incredibili 2; Renzo Piano. The architect of light di Carlos Saura; Imagine di Steve Gebhardt, John Lennon e Yoko Ono.

Le rassegne in Cineteca

Nuove uscite

Searching di Aneesh Chaganty

Una ragazza scompare all’improvviso, così suo padre cerca di capire cosa può esserle successo attraverso il portatile di lei. Muovendosi nel web sulle tracce della figlia scomparsa, scoprirà però che a volte le persone a noi così vicine nascono moltissimi segreti.

In sala dal 18 ottobre, a Bologna lo troverete al The Space e al Nuovo Nosadella.

L’amica Geniale di Saverio Costanzo

Dal  best seller di Elena Ferrante, edito da Edizioni E/O, dopo l’anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia, L’amica geniale arriva al cinema, con la regia di Saverio Costanzo.

“Quando l’amica più importante della sua vita sembra essere scomparsa senza lasciar traccia, Elena Greco, una donna anziana che vive in una casa piena di libri, accende il computer e inizia a scrivere la storia sua e di Lila, la storia di un’amicizia nata sui banchi di scuola negli anni 50. Ambientato in una Napoli pericolosa e affascinante, inizia così un racconto che copre oltre sessant’anni di vita e che tenta di svelare il mistero di Lila, l’amica geniale di Elena, la sua migliore amica, la sua peggiore nemica” (dalla trama).

Al cinema 1,2 e 3 ottobre.

L’uomo che uccise Don Chisciotte di Terry Gilliam

Un regista di spot, nel suo girovagare per la Spagna, si imbatte in una copia del suo primo film, girato quando era ancora uno studente. E così decide di cambiare i suoi piani e di partire alla ricerca del villaggio in cui era ambientata la storia da lui raccontata.

In occasione dell’uscita di L’uomo che uccise Don Chisciotte, venerdì 28 settembre il regista Terry Gilliam introdurrà la proiezione delle ore 20.00 al Cinema Lumière e la proiezione delle ore 22.30 ai Laboratori delle Arti UniBo.

Nelle settimane precedenti

Terra di Tutti Film Festival

Dall’11 al 14 ottobre a Bologna torna il Terra di Tutti Film Festival, con la sua dodicesima edizione. Ecco alcune proiezioni da non perdere durante i 4 giorni della rassegna, che si chiuderà domenica sera con l’assegnazione dei premi.

  • Border families. Surviving in the Bekaa Valley di Michele Monni e Filippo Ortona, realizzato nei campi per rifugiati siriani in Libano durante il periodo di volontariato internazionale svolto con GVC onlus, che ha prodotto il documentario.
  • Libre di Michel Toesca arriva a Bologna grazie alla collaborazione tra il Terra di Tutti FIlm Festival e Schermi e Lavagne, iniziativa della Cineteca di Bologna. Libre ha conquistato il pubblico e la critica a Cannes, così come al Biografilm, e racconta la vicenda di Cédric Herrou, contadino francese che ha trasformato la sua casa, al confine tra Italia e Francia, in un rifugio per i richiedenti asilo che cercavano di attraversare il confine, andando contro la legge francese e mettendo a repentaglio la sua stessa libertà.
  • Of Fathers and Sons di Talal Derki, già premiato al Sundance Film Festival, un incusione nel mondo dell’ISIS per raccontarne i drammatici risvolti dell’ideologia islamista sull’educazione dei bambini.

Mozart a Bologna

In Piazza Verdi, domenica 30 settembre ci sarà la proiezione del film “Mozart a Bologna” di Andres Belsito e Graziano Cernoia, organizzata da Guasto Village e Associazione Culturale PeacockLAB.

Il Monte delle Formiche di Riccardo Palladino

Giovedì 4 ottobre al Parco di Ca’ Bura, per la rassegna EstateDoc, sarà proiettato il documentario di Riccardo Palaldino sul Monte delle Formiche, un luogo sulle colline fuori Bologna dove ogni anno si radunano sciami di piccole formiche alate per l’accomppiamento. L’evento muove nel regista una riflessione profonda e diventa l’occasione per interrogarsi e discutere sul senso della vita, sulla morte, sul legame indissolubile e necessario tra le due.

Mondovisioni al Festival Internazionale di Ferrara

Ecco gli 8 documentari selezionati da CineAgenzia per la rassegna Mondovisioni, a Ferrara dal 5 al 7 ottobre nell’ambito del Festival Internazionale:

  • Alt-right: age of rage di Adam Bhala Lough
  • El país roto di Melissa Silva Franco
  • Eurotrump di Stephen Robert Morse e Nicholas Hampson
  • Kinshasa makambo di Dieudo Hamadi
  • Recruiting for jihad di Adel Khan Farooq e Ulrik Imtiaz Rolfsen
  • Under the wire di Chris Martin
  • What is Democracy? di Astra Taylor
  • Whispering truth to power di Shameela Seedat
Etichette:
Offerta Libraccio 2018