Pubblicato in: Concerti News

Indie Pride 2018: gli indipendenti contro omotransfobia, bullismo e sessismo al TPO di Bologna con la settima edizione

Giuseppe SeminarioGiuseppe Seminario 4 settimane fa
Indie Pride 2018 Bologna
Willie Peyote, conduttore della serata

La musica al servizio dell’inclusione e della lotta a tutte le discriminazioni. Questa è la mission di Indie Pride – Indipendenti contro omotransfobia, bullismo e sessismo, il festival musicale che, per il settimo anno di fila, chiamerà a raccolta gli artististi della scena indipendente italiana per una serata che chiederà a gran voce una legge che punisca i crimini d’odio. Organizzata dall’omonima associazione, la serata sarà in programma al TPO – Teatro Polivalente Occupato di Bologna sabato  27 ottobre, a partire dalle ore 19. Un ricco parterre di musicisti e musiciste che che metterà il proprio talento al servizio di una nobile causa.

 

Indie Pride 2018: la line-up del festival

Saranno molti e vari gli esponenti della scena indie a salire sul palcoscenico felsineo, a partire da Willie Peyote e Honeybird, al secolo Monique Mizrahi, chiamati a presentare la rassegna. Ad alternarsi tra gli strumenti saranno I’m Not A Blonde, duo tutto al femminile che per l’occasione sarà affiancato da Gian Maria Accusani – storico componente dei Prozac+ e dei Sick Tamburo, Verano, il progetto solista della bresciana Anna Viganò attesa in scena con un ospite ancora da annunciare, e i campani A Toys Orchestra, con il loro rock intriso di sonorità internazionali. Tra i nomi che hanno aderito alla rassegna, inoltre, allieteranno la platea bolognese Riccardo Zanotti, frontman dei Pinguini Tattici Nucleari, MarshMellow e la formazione completamente inedita creata per l’occasione da IO e la TIGRE, Cimini e I Botanici.  

Il divertimento e l’impegno proseguiranno poi con le incursioni letterarie di We Reading, in cui lettori non professionisti si cimenteranno con le parole altrui, e i djset di Nikki, la storica voce di Tropical Pizza in onda su Radio Deejay, e di Ryno. Un arcobaleno di colori e di note in cui impegno sociale e musica si muoveranno all’unisono.

 

Come partecipare a Indie Pride 2018: tutte le informazioni

I biglietti, al costo di 10 €, saranno acquistabili la sera stessa dell’evento presso la cassa del TPO, sito in via Casarini 17/5, a poche centinaia di metri da Porta Lame. Facilmente raggiungibile dalla Stazione Centrale a piedi o in autobus, con la linea 33 scendendo alla fermata Porta Lame o con la linea 35 scendendo alla fermata Casarini – per tutti i dettagli consultare il sito di TPer.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018