Pubblicato in: Food

Anguria Blues, Medicipolla e Rustida: le sagre paesane di Luglio in E-R

Elena MazzaliElena Mazzali 2 settimane fa

Luglio apre i battenti e la tradizione enogastronomica dell’Emilia Romagna questo mese offre un ampio programma di eventi e sagre che un vero mangereccio deve annotare in agenda.

Ecco lo #spiegonesagre con i migliori appuntamenti del mese:

 

Sagre e festival a Bologna e Provincia

–>Una settimana di riso (dal 2 al 6 luglio, Bentivoglio – BO): il riso diventerà protagonista assoluto al Museo della Civiltà Contadina, per una grande festa dedicata alla sua storia, coltivazione e presenza nella tradizione gastronomica, senza dimenticare di rendere omaggio al lavoro delle mondine e alla figura della mondina bentivogliese Renata Artioli. Maggiori dettagli al programma qui;

–>Medicipolla (Antica fiera di luglio. XVIII Medicipolla  dal 5 all’8 luglio, Medicina – BO): arriva la storica e antichissima fiera dedicata all’ortaggio della zona, che vanta di avere la confraternita della Cipolla. Ad accompagnare spettacoli, mercatino e mostre.

–>La cucombra – Sagra del cocomero e del melone (dal 5 all’8 luglio 2018, San Matteo della Decima San Giovanni in Persiceto (BO)): sono diversi gli stand allestiti all’interno della sagra come la Taverna del Volpone e il Ristorante in funzione per tutta la durata della sagra, la pizzeria aperta venerdì, sabato e domenica. E soprattutto lo “stand della cocomera”, dove è possibile dissetarsi ordinando cocomeri e meloni a fette. Ingresso gratuito, menù alla carta. Prezzo fisso per la cena “Melonando” 25€. Maggiori info qui;

–>Sere d’estate fresche di vino…a corte (5, 12, 19 e 26 luglio, Dozza – BO): Continuano gli incontri-degustazioni con i vini dell’Emilia Romagna. Rinnovata la formula dell’appuntamento che prevede degustazioni itineranti all’interno del Museo della Rocca Sforzesca. L’ evento è realizzato da Enoteca Regionale E-R in collaborazione con la Fondazione Città d’Arte di Dozza, nel corso delle serate sarà possibile conoscere i vini emiliano romagnoli visitando le stanze e gli ambienti del museo accompagnati da una guida.

Si inizia Giovedì 5 con Pignoletto e del Barbera per seguire il 12, 19 e 26. Il costo per la partecipazione alla serata è di € 20 (comprensivo di tasca e calice per la degustazione). Inoltre le serate si svolgeranno anche in caso di maltempo. La prenotazione è obbligatoria. Informazioni e prenotazioni sono possibili al numero 0542.367700 oppure all’indirizzo mail info@enotecaemiliaromagna.it;

–>Sagra della patata (dal 6 all’8, Sant’Agata Bolognese – BO): la patata è la protagonista di questa festa dedicata alle deliziose ricette artigianali a base di patate: gnocchetti e tortelloni di patate, gnocco fritto di patate, patate fritte, PataMojito e anche il dolce “Bensòun” alla patata.Oltre al gelato di patata. Il tutto da accompagnare con la particolare birra artigianale alla patata. Il programma completo qui;

–>35a Sagra del tortellone (dal 14 al 24 luglio, Ozzano dell’Emilia – BO): La sagra del tortellone di San Cristoforo è un appuntamento, che gli amanti della pasta ripiena non devono perdere. Dalle ore 19 alle ore 22 si potranno gustare gli ottimi tortelloni di ricotta fatti in casa dalle sfogline ozzanesi, preparati con la tradizionale ricetta emiliana e conditi con ragù alla bolognese, burro e pomodoro o burro e salvia. Inoltre ogni sera dalle ore 21 alle ore 23 i partecipanti saranno accolti da musica e spettacoli dal vivo. Maggiori informazioni qui;

–>Festa dei Rivoltoni (31 luglio, Granaglione – BO): a chiudere il mese del luglio bolognese la Sagra dei Rivoltoni a Granaglione, località sull’appennino Tosco-Emiliano. Protagonisti i tipici tortelloni ripieni di ricotta di pecora e verdure, nonché la tradizionale focaccia di farina di castagne detta “neccio”.

 

Sagre in Emilia

–>Scarpazzone in forma (dall’8 al 9 luglio, Carpineti – RE): il tipico scarpazzone montanaro, noto ai più come erbazzone, la tipica torta salata detta anche scarpasòun in reggiano, perché le famiglie contadine lo preparavano con il fusto (la “scarpa” della bietola). Ad accompagnare saranno anche presenti riso e prodotti del territorio da scoprire e assaporare nelle due giornate con mercatini e musica.

Inoltre nella giornata di sabato è in programma l’escursione guidata delle abbazie e delle chiese del territorio, mentre domenica si terrà il secondo campionato internazionale di piegatura dei cappelletti, i protagonisti della tradizione emiliana;

–>Anguria Blues (20, 21, 22 luglio, Novellara – RE): Concerti Blues, artisti di strada, mercatini, stand gastronomici e concorso dell’anguria più pesante, in Piazza unità d’Italia a Novellara in occasione dell’Anguria Blues che per questa edizione propone un ricco programma di eventi e spettacoli, in programma venerdì 20 il concerto di Poor Boys e Angela Esmeralda & Sebastiano Lillo e Sabato 21 la tipica sfilata dei carri d’anguria che proseguirà alle 21.30 con Pindarico, lo spettacolo di trasformismo e illusionismo su trampoli;

–>Sagra dello spiedino (dal 15 al 17 luglio, Carmiano – PC): Nel borgo emiliano in provincia di Piacenza avrà luogo la Sagra dello Spiedino di carne Piacentina, rigorosamente cotto sulle braci roventi che verrà accompagnato da verdure alla griglia e birra.

Si potranno degustare inoltre anche prodotti tipici locali tra cui risotto allo champagne e la tradizionale torta fritta o più comunemente conosciuta come gnocco fritto, da accompagnare ad un tagliere di salumi tipici piacentini come coppa, salame, lardo e pancetta;

–>Festa del Luppolo selvatico (dal 15 al 16 luglio, Marano sul Panaro – MO): Per gli amanto della birra artigianale la Festa del Luppolo selvatico di Marano in cui assaporare la pregiata birra locale prodotta direttamente dal luppolo selvatico del territorio con un sottofondo di musica e concerti live.Birre rosse, bionde e more proposte dalle associazioni birraie del luogo che per l’occasione allestiranno stand gastronomici, laboratori e dimostrazioni sulla preparazione della birra;

–>Fiera del Parmigiano Reggiano (dal 29 luglio al 1 agosto, Casina – RE): In occasione della Fiera del Parmigiano Reggiano di Casina, sono in programma una rassegna di eventi tra cui show cooking a cura di chef che sveleranno segreti e ricette di questo straordinario ingrediente prodotto con il latte delle mucche del comprensorio montano dell’Emilia, ancora dimostrazioni sulla trebbiatura del frumento ma anche installazioni, performance artistiche e musica live e degustazioni di prodotti Dop locali negli stand gastronomici.

 

Festival e Sagre in Romagna

–>Vini e sapori (14 luglio, Longiano – FC): sarà possibile degustare alcuni dei migliori vini, prodotti tipici e dolci della tradizione romagnola. A ospitare l’evento sarà il castello Malatestiano, che celebrerà il binomio tra due protagonisti della cucina mediterranea: il vino e l’olio, insieme ai piatti contadini e della cucina casalinga romagnola;

–>Fiera dello scalogno di Romagna I.G.P. (dal 19 al 22 luglio, Riolo Terme – RA): lo stand gastronomico del Consorzio dello Scalogno di Romagna proporrà un ricco menù per far conoscere questa prelibatezza locale, da giovedì 19 e domenica 22 sarà inoltre possibile visitare il paese che per l’occasione allestirà un mercatino tradizionale;

–>Sagra del cinghiale (dal 19 al 22 luglio, Tredozio – FC): Sulle colline della provincia di Forlì, a Tredozio si terrà l’undicesima edizione della sagra del cinghiale, da non perdere il piatto forte della sagra, la coscia di cinghiale e altre specialità tra cui i tortelli di patate, grana e pancetta, i cappelletti artigianali e le tagliatelle tirate a mano come una volta dalle sfogline. Il tutto accompagnato da un calice di sangiovese e per gli amanti delle bollicine dal trebbiano;

–>Fiera dell’aglio (dal 5 al 7 luglio,Voghiera – FE): Appuntamento a Voghiera dove sarà  protagonista indiscusso l’aglio ferrarese bianco, un evento da non perdere per gli amanti dei sapori decisi che potranno degustare negli stand gastronomici bruschette condite con crema all’aglio di Voghiera DOP  da accompagnare a vino, birra artigianale e per dessert il particolare gelato artigianale all’aglio.

Non mancheranno convegni, mercati, show cooking e laboratori creativi sull’intrecciatura di questo particolare prodotto;

–>La Rustida (14 luglio, Ranchio di Sarsina – FC): Giunge alla ventiduesima edizione la sagra “La Rustida” a cura della Pro Loco di Ranchio, in agenda alle 19 degustazioni di piatti tipici di pesce e prodotti locali, seguirà il concerto dei Qluedo dalle 21.30 fino a mezzanotte e per finire Dj Solda e Voice Vemax.

 

In collaborazione con Chiara De Giorgi

Etichette: