Pubblicato in: Mostre

Un anno con l’arte: le mostre da non perdere a Bologna nel 2018

Elena MazzaliElena Mazzali 6 mesi fa

Di avanguardie russe del novecento, grazie a giovani artisti, e di XX si parlerà nel nuovo anno. Ecco alcune delle mostre attese nel 2018.

 

It’s OK to change your mind. Contemporary artists from Russia

La mostra It’s OK to change your mind.Contemporary artists from Russia, è curata da Lorenzo Balbi e Suad Garayeva rispettivamente direttore del network di musei bolognesi e curatrice del centro delle arti contemporanee YARAT in Azerbaijan.

L’esposizione si concentra sul periodo della rivoluzione, in particolare il post Rivoluzione d’Ottobre, socialmente identificato dall’era sovietica e dalla caduta del Muro di Berlino.

I progetti esposti esprimono una panoramica internazionale dell’arte contemporanea russa, suscitando nel pubblico e nel visitatore un nuovo punto di vista sul patrimonio consegnatoci dalle avanguardie del Novecento. Una simile analisi avverrà attraverso le opere di ventuno artisti mediante l’utilizzo di diversi media, utilizzati da quest’ultimi per esprimere la propria creatività. Provenienza dalla Collezione Gazprombank.

It’s OK to change your mind. Contemporary artists from Russia

Villa delle Rose

20 gennaio – 18 marzo 2018

 

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Per i 60 anni dalla sua nascita, la Pinacoteca Nazionale celebra Keith Haring: la mostra vuole ricordare, alle 60 opere dell’artista, il suo estro e la sua creatività. Rappresentante un’icona di un linguaggio unico, comprensibile a tutti e trasversale.

Party of life Keith Haring, a vision

Via delle Belle Arti 56,

fino al 25 febbraio

 

Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia

La mostra “Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia, offre una panoramica del territorio regionale attraversando la storia, dalla Tardantichità, IV-V secolo, al Medioevo, di inizi del Trecento. Un millennio di storia emiliana – romagnola che nel tempo ha contribuito alla formazione dell’attuale panorama economico, politico e sociale.

L’iniziativa è promossa dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le Province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | Musei Civici d’Arte Antica.

Inoltre l’esposizione, curata da Sauro Gelichi e Luigi Malnati (Professore Ordinario di Archeologia Medievale, Università Ca’ Foscari Venezia; Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le Province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara), prende parte al progetto “2200 anni lungo la Via Emilia”  il percorso culturale allestito per la ricorrenza dei 2200 anni dalla fondazione romana di Modena, Parma e Reggio Emilia.

Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia

Museo Civico Medievale

17 febbraio 2018 – 17 giugno 2018

 

Arte Fiera – Fiera d’arte moderna e contemporanea

Nel 2018, e precisamente dal 2 al 5 febbraio, torna all’ente fiera di Bologna la manifestazione dedicata all’arte moderna e contemporanea: Arte Fiera!

Un’occasione per gli addetti ai lavori e per gli appassionati di visitare le novità di settore, contribuire ai dibattiti  e non perdere le bellezze artistiche in mostra.

 

Fotografia Europea a Reggio Emilia

A Reggio Emilia torna Fotografia Europea, il festival dedicato interamente alla fotografia nelle sue sfumature. Tutta la città sarà coinvolta nelle esposizioni e il palinsesto è denso di appuntamenti: dal 20 aprile al 17 giugno 2018, la fotografia sarà protagonista indiscussa di mostre, eventi, workshop, spettacoli, in luoghi inediti. Il tema di questa XIII “RIVOLUZIONI – Ribellioni, cambiamenti, utopie“, con l’obiettivo di ricordare quanto è accaduto in passato, ma anche di proporre una riflessione su come la società stia cambiando adesso.

Scopri il programma e tutte le iniziative nella nostra guida!

Fotografia Europea

Reggio Emilia

dal 20 aprile al 17 giugno 2018

 

Etichette:
Offerta Libraccio 2018