Pubblicato in: News

La Notte bianca del cibo italiano, Cuore d’Inghilterra e tutti gli eventi dal 3 al 5 agosto

Giuseppe SeminarioGiuseppe Seminario 2 settimane fa
eventi bologna weekend

Il primo weekend di agosto porta con sé numerose iniziative a Bologna e dintorni, a cominciare dalla Notte bianca del cibo che FICO dedica a Pellegrino Artusi. Cibo e cultura, ma anche musica, teatro e cinema in questo fine settimana felsineo. Ecco gli appuntamenti più interessanti in città e provincia.

 

“Notte bianca del cibo italiano” a Bologna: in nome di Pellegrino Artusi (FICO 4 e 5 agosto)

A 198 anni dalla sua nascita, FICO – Fabbrica Italiana Contadina celebra il grande Pellegrino Artusi. L’autore di La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, primo manuale della cucina italiana, sarà al centro dei festeggiamenti della Notte bianca del cibo italiano, istituita dal Ministero dei beni e delle attività culturali e dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

 

Ecco il programma completo

  • 100-120-150 – Pellegrino Artusi e l’unità italiana in cucina – La mostra dedicata al rapporto tra cucina e unità nazionale verrà accompagnata dalla proiezione dell’omonimo video, presentato presso il Teatro Arena sabato 4, alle ore 18, da Giordano Conti, presidente di Casa Artusi, da Giampiero Rigosi, docente di Bottega Finzioni, e da Tiziana Primori, amministratrice delegata di FICO Eataly World.
  • Aperitivo in giallo – Sempre sabato 4, a partire dalle ore 19.30, grazie a Bottega Finzioni sarà possibile partecipare al tour che assocerà cucina e brividi. Quattro punti ristoro del parco dedicato al cibo italiano che diventeranno il palcoscenico di altrettanti interventi narrativi ispirati al libro Brividi a cena. Misteri e manicaretti con Pellegrino Artusi. A ogni lettura sarà legato un piatto e alla fine sarà possibile scegliere il proprio preferito e andare a degustarlo. È possibile effettuare la prenotazione sul sito

 

 

Il Sole di Hiroshima. Cerimonia delle lanterne galleggianti (Parco del Cavaticcio 6 agosto)

Giunge all’ottava edizione l’appuntamento dedicato alla memoria dell’olocausto nucleare di Hiroshima. Anche quest’anno, infatti, l’associazione Nipponica proporrà la suggestiva cerimonia delle lanterne galleggianti presso il Parco del Cavaticcio, proprio in centro città. Un cartellone di attività che dalle ore 18 alle ore 22 ricorderà il tragico evento che rase al suolo la città giapponese il 6 agosto del 1945.

 

Ecco il programma completo della giornata:

  • I 10 diritti naturali dei bambini – Dalle ore 18 alle ore 20 i piccoli tra i 5 e i 12 anni potranno mettere all’opera la propria creatività ideando oggetti e manufatti ispirati ai 10 diritti naturali dei bambini, in particolare a quello alle sfumature, l’ultimo. Dall’amore per la contemplazione della natura alla passione per le piccole cose, l’Associazione Eta Beta guiderà i partecipanti in questo viaggio interamente gratuito. Non è richiesta la prenotazione.
  • Colori giapponesi – Il nipponista Giorgio Amitrano, tra i massimi esperti di cultura giapponese, dalle ore 19 guiderà il pubblico attraverso il paese del Sol Levante visto con i suoi occhi e la sua esperienza.
  • Distribuzione lanterne, distribuzione Japan food prenotati, degustazione tè giapponesiDalle ore 19 alle ore 21.30 è in programma la distribuzione su offerta libera, devoluta in beneficenza, delle lanterne di carta. Sarà inoltre possibile partecipare alla tradizionale cerimonia del tè, grazie alla collaborazione con Il mondo di Eutepia, in cui si gusterà una pregiata selezione proveniente dall’oriente. Sul fronte del cibo, invece, ci penserà ZUSHI a soddisfare i palati dei presenti, che potranno prenotare il proprio bento box fino alle ore 20 del 5 agosto.
  • Il primo sole (..nel resto buio) – Donatella Allegro e Nicola Bortolotti daranno vita, a partire dalle ore 20.30 allo spettacolo che racconterà l’ultima estate prima della bomba dallo sguardo dei bambini. Ricordi privati, tra spensieratezza e libertà, investiti dalla storia che prenderanno corpo grazie alla collaborazione con ERT – Emilia Romagna Teatro.
  • Cerimonia delle lanterne galleggianti – L’apice della serata è previsto per le ore 21.30, quando oltre mille lanterne personalizzate, recanti messaggi di speranza e pace, verranno lasciate viaggiare sulla superficie del canale.

L’intero ricavato delle attività sarà devoluto alle associazioni Watanoha Smile, che lavora per il recupero psicologico dei bambini vittime dello tsunami del 2011, e EtaBeta, che lavora con persone in condizioni di fragilità sociale.

 

Eventi per bambini

-> #spiegonebambini: tutti gli eventi dell’estate dedicati ai più piccoli

 

-> A piedi nudi nel Prato – Proiezione di “The Glory Road” (3 agosto)

 

-> Sganapino e i racconti del venerdì  (3 agosto)

 

Eventi gastronomici

-> Lambruscolonga a Pavullo (5 agosto)

 

-> Come nasce la pizza a FICO Eataly World (5 agosto)

 

-> Mercato del Benessere il primo Festival del benessere continuo (4 agosto)

 

Musica e concerti

-> L’eco della musica Festival (3 – 9 agosto)

 

-> Kkempes & Drone alle Serre dei Giardini Margherita (3 agosto)

 

-> Flexin sull’Altra sponda del Cassero LGBTI Center (3 agosto)

 

-> Tutti i concerti di agosto a Bologna e in regione

 

Cinema e Teatro

-> Gli spettacoli dell’estate 2018 a Bologna

 

-> #speigonecinema: gli appuntamenti cinematografici della settimana

 

-> Cuore d’Inghilterra (1 – 5 agosto)

 

-> Antigone / nacht und nebel (4 e 5 agosto)

 

Sagre, mostre ed eventi in città e in provincia

-> Mercato ritrovato – Ultimo Mercato prima di ferragosto, con lab di stampe a ruggine (6 agosto)

 

-> L’importanza di essere piccoli – Poesia e musica nei borghi dell’Apennino (2 – 5 agosto)

 

-> Pillole dei musei in Piazza Maggiore con Anna Dore (5 agosto)

 

-> Acquapark by night al Villaggio della Salute Più di Monterenzio (4 agosto)

 

-> Free walking tour – San Luca (sabato 4)

 

-> Visita al planetario: il cielo e le costellazioni estive (4 agosto)

 

-> Mercatini estivi a Villa Serena (venerdì 3)

Etichette: