Pubblicato in: Food

La montagna scende in piazza, mercatini natalizi e le altre sagre in E-R

Elena MazzaliElena Mazzali 1 mese fa

Il natale si avvicina e con lui bancherelle, assaggi della tradizione tornano alla scoperta del territorio e delle sue tradizioni culinarie, facendovi gustare le preparazioni tipiche della regione. Ecco le sagre e i festival da non perdere a Bologna, in Emilia e in Romagna.

Sagre e festival a Bologna e Provincia

–>Sagra del Tortellino 14^ Edizione (dal 1 al 9 dicembre – Calderara di Reno): la “Sègra dal turtlén ed Calderèra” la festa dedicata al tortellino tradizionale fatto a mano e alle altre specialità culinarie locali. Maggiori informazioni;

–>La montagna scende in piazza (dal 7 al 9 dic – Castel Maggiore, Piazza della Pace): la montagna scende in piazza e porta con sé gli aromi e i sapori dei suoi territori. Gnocco fritto, tigelle, castagnaccio, cioccolato, biscotti e vin brulé si possono degustare e acquistare sulle bancarelle. Oggetti a tema natalizio e proposte di artigianato e hobbistica faranno da cornice in occasione delle prossime festività. I dettagli al seguente link;

–>Il Natale a Medicina (8 dicembre – Medicina, BO): Concerti, animazione per bambini, presepi, mostre, proiezioni cinematografiche, mercatini, laboratori e tanto altro attende tutti i visitatori in piazza. Ulteriori dettagli al programma dedicato;

–>Festa d’inverno (8 dicembre – Cà del Costa Monghidoro, BO): stand gastronomico con tante specialità, mercatino di Natale e presepe nella piccola chiesa di Ca’ del Costa. IL calendario delle iniziative qui;

–>Festa dal ninén – Festa dedicata alla carne di maiale (9 dicembre – Piazza Martiri Sant’Agata Bolognese, BO): una delle più classiche tradizioni invernali delle campagne bolognesi è la lavorazione della carne di maiale, la festa propone degustazioni dei prodotti lavorati in diretta e altre specialità a base di maiale, come salsiccia, cotechino e zampone. In vendita salumi e prodotti;

–>Polentata di San Lazzaro (17 dicembre – Piazza Bracci San Lazzaro di Savena, BO): il paese festeggia il patrono della città, Lazzaro di Betania, con la tradizionale polentata serale in piazza Bracci. Dalle 21 concerto di Natale in Mediateca;

–>Gnocco Natale (24 dicembre – Castelletto, Valsamoggia): gnocco fritto e tanti Babbo Natale per la versione natalizia della sagra;

 

Sagre e Fiere in Emilia – Romagna

–>Il Cicciolo d’Oro – XIX edizione (15 e 16 dicembre – Campagnola Emilia, RE): il centro storico di Campagnola Emilia sarà animato da iniziative culturali e d’intrattenimento per grandi e piccini, al caldo delle fiamme dei paioli dei norcini in gara. Un vero e proprio ritorno alle origini, per riportare in piazza solo paioli alimentati a legna come accadeva nel Medioevo. Maggiori dettagli qui;

–>Fiera nazionale “Il Paese del Natale” (2, 8, 9 e 16 dicembre – Sant’Agata Feltria, RN): La manifestazione richiama migliaia di visitatori da tutta Italia. Nell’ampia esposizione vengono proposte idee regalo, oggetti di artigianato artistico e decori immersi in un’atmosfera ricca di fascino e di antiche tradizioni. Maggiori info qui;

–>Sagra del torrone (8 dicembre – Faenza, RA): in particolare corso Garibaldi ospiterà di bancarelle tradizionali arricchite dai mille gusti originali. Si aggiungono stand gastronomici con specialità varie e bancarelle con articoli di tutti i generi, il tutto a creare un’atmosfera festosa. Ingresso gratuito. Maggiori dettagli qui;

 

Nelle settimane precedenti…

-> November Porc (fino al 25 novembre). In provincia di Parma (Sissa Trescali, Polesine Parmense, Zibello e Roccabianca) torna la diciassettesima edizione della sagra dedicata al maiale e ai suoi prodotti.

-> Baccanale di Imola (BO) dal 3 al 25 novembre. Un itinerario alla scoperta del gusto, della gastronomia e dei piaceri della tavola, senza dimenticare il divertimento, garantito da tutti gli eventi collaterali che animano il terrotrio di Imola e dintorni nel mese di novembre. Storici, chef, gastronomi, artisti e produttori condividono la gioia della convivialità e ogni anno al termine della manifestazione viene assegnato un premio, il Garganello d’oro, per la promozione della cultura del cibo.

-> Festa Paesana di Am­biente e di Caccia a Granarolo Faentino (RA). La cucina tipica trova spazio in provincia di Ravenna dal 7 al 12 novembre, tra pasta fresca con ragù di cinghiale e lepre, sugo con i fungi, polenta e dolci tipici come il “migliaccio”.

-> Festival Verdi. A Parma e Busseto, dal 27 settembre al 21 ottobre torna la celebrazione dedicata al genio di Giuseppe Verdi. Il programma del festival è disponibile tramite il sito del Teatro Regio di Parma.

-> Fiera dei Frutti Antichi a Castello di Paderna, Pontenure (PI).

-> Sagra della castagna a Zocca (MO) il 14, 21 e 28 ottobre. Questo versatile frutto autunale è l’assoluto protagonista dei piatti proposti, dal primo al dolce, con secondi gustosi e piatti unici sfiziosi: caldarroste, ballotte bollite, castagnacci, torte, zuppe, polenta. Durante le giornate della sagra ci sarà anche il mercatino dell’artigianato e del riuso, quello dell’agricoltura, e diversi intrattenimenti musicali.

-> Festa dell’uva ad Alfonsine (RA) il 13 e 14 ottobre. Dal sabato pomeriggio, giorno della gara podistica a cura della Società Podistica Alfonsine, potrete trovare stand enogastronomici con un ampio menù e numerose bancarelle, spazi a tema con giochi e gare per i bambini. Alle 14.30 della domenica c’è lo spettacolo con balli romagnoli e non, gli abilissimi Sciucaren, maestri della frusta, e a seguire la sfilata di moda a cura del gruppo Spazio Arte.

-> International Asparagus Days dal 16 al 18 ottobre a Cesena Fiera. La manifestazione internazionale è dedicata all’intera filiera dell’asparago verde e bianco; accanto alla fiera espostivia, gli espositori potranno presentare tutte le loro novità inerenti la coltura dell’asparago; sono previsti inoltre dei convegni e delle visite tecniche (18 ottobre) ad alcune delle più importanti realtà produttive e commerciali presenti in Emilia-Romagna e in Veneto.

-> Sagra della polenta a San Cassiano (lungo la strada Provinciale 302 Faenza-Firenze alcuni km dopo Brisighella in direzione delle Toscana) in provincia di Ravenna, domenica 7, 14 e 21 ottobre.

-> Sagra della Zucca e del suo Cappellaccio Ferrarese (dal 31 ottobre al 5 novembre a San Carlo, in provincia di Ferraa).

-> Fiera del tartufo bianco (2-9-16-23-30 ottobre a Sant’Agata Feltria, in provincia di Rimini).

-> Fiera e sagra del Tartufo a Dovadola (FC), 21 e 28 ottobre. Tra venditori ambulanti, produttori agricoli, coltivatori diretti e un mercatino del tartufo, si potrà degustare questa eccellenza del territorio, nei piatti più amati e tradizionali: tagliatelle, polenta, crostini , panzerotti, uova al tartufo, carne al girarrosto, piadina alla lastra con affettati, patate fritte e vini romagnoli.  Gli standsaranno aperti dalle ore 11.30 alle ore 19.00.

 

 

Scopri tutte le fiere e le più importanti manifestazioni in programma fino a Dicembre 2018!

Etichette:
Offerta Libraccio 2018