Pubblicato in: Teatro

Cinque spettacoli teatrali da vedere a Bologna fino al 17 dicembre 2017

Un nuovo lunedì, un nuovo giro di giostra per capire come trascorrere una delle prossime serate del vostro weekend. Ecco in vostro soccorso lo #spiegoneteatri di Bologna Weekend, che vi segnala alcune opere teatrali in calendario in città durante il prossimo fine settimana.

Ecco cosa vedere a teatro nella settimana dall’11 al 17 dicembre.

Alcuni consigli sugli spettacoli in cartellone

– Venere in pelliccia (Teatro Duse 14 dicembre)

Un regista e un’attrice, due caratteri agli antipodi e una guerra dei sessi giocata sul sottile filo dell’ironia. Questo e non solo promette di portare in scena l’adattamento – il primo in Italia – dell’acclamato testo teatrale del drammaturgo americano David Ives, portato al cinema recentemente da Roman Polanski. A vestire i panni della sguaiata e sgraziata aspirante interprete sarà Sabrina Impacciatore, pronta a intrattenere uno scontro all’ultima battuta con Valter Malosti – regista davanti e dietro le quinte -, in uno spettacolo ispirato all’opera di Sacher Masoch che punterà ad lasciare il pubblico con il fiato sospeso.

DURATA: 100’

ORARI: h 21

PREZZI: platea intero 29€; platea ridotto 26,50€; platea mini 23,50€; prima galleria e palchi intero 25€; prima galleria e palchi ridotto 23€; prima galleria e palchi mini 20,50€; seconda galleria intero 20,50€; seconda galleria intero 18,50€; seconda galleria mini 16,50€

 – La guerra dei Roses (Teatro Il Celebrazioni 14 – 17 dicembre)

La caduta di una coppia e di un amore, tra recriminazioni, cattiverie e umorismo crudele. Sono questi gli ingredienti della commedia, tratta dal romanzo di Warren Adler, che il regista Filippo Dini porta in scena con la complicità di Ambra Angiolini e Matteo Cremon, qui portati a incarnare due personaggi sull’orlo di una crisi coniugale al limite della distruzione, dopo anni di idillio amoroso. Un marito e una moglie – già portati sul grande schermo da Michael Douglas e Kathleen Turner nel cult movie diretto da Danny De Vito – che mettono a nudo le ipocrisie familiari fatte di quadretti idilliaci sorrisi forzati. Tra violenze inaudite e frustrazioni represse, il testo tradotto da Antonia Brancati e Enrico Luttmann guiderà gli spettatori in un crescendo di vendetta e risate nere.

DURATA: 135’ più intervallo

ORARI: giovedì e sabato h 21; domenica h 18

PREZZI:RIPOSO: intero 29€;  ridotto 26€; abbonati 24€; smart 22€

– Medea (Teatro Arena del Sole 14 – 17 dicembre)

Con questo spettacolo Franco Branciaroli indossa nuovamente i panni di Medea, e lo fa con riprendendo in mano, con la collaborazione di Daniele Salvo, la regia firmata da Luca Ronconi – scomparso nel 2015 – per lo storico allestimento del 1996. Un ritorno che rappresenta non solo un omaggio al maestro della scena, ma anche un’analisi del presente, di quella minaccia dello straniero che incombe costantemente. Personaggio fuori dagli schemi, la principessa narrata da Euripide – vista come prototipo del femminismo da alcuni e come vittima lacerata dall’amore per Giasone e per i suoi figli da altri –  in questa versione si trasforma nella furia distruttrice del futuro ateniese. Una forza che è femminile soltanto nelle sembianze, tanto da poter essere interpretata anche da un attore come Branciaroli, ma che come la violenza non ha genere.

DURATA: 120’

ORARI: giovedì e venerdì h21; sabato h19.30; domenica h16

PREZZI: palco intero 23,52€; palco ridotto coop, conad e tper 17,92€; palco under 29 11,50€; palco reale intero 23,52€; palco reale ridotto coop, conad e tper 17,92€; palco reale under 29 11,50€; barcaccia intero 23,52€; barcaccia ridotto coop, conad e tper 17,92€; barcaccia under 29 11,50€; galleria intero 13,50€; galleria ridotto coop, conad e tper 10,50€; galleria under 29 8,50€; barcaccia intero 13,50€; barcaccia ridotto coop, conad e tper 10,50€; barcaccia under 29 8,50€

– Mastercost – Lo spettacolo è servito (Teatro Dehon 15 – 17 dicembre)

Un inno al divertimento puro, tra monologhi e gag, numeri musicali e omaggi ai grandi del teatro di intrattenimento. Questo promette il varietà che Antonello Costa – performer a tutto tondo – porterà sul palco felsineo durante questo fine settimana di metà dicembre. Un ricco menù di portate comiche, dalle canzoni della tradizione napoletana come Chella lla a macchiette che mettono alla berlina i vizi italiani, passando per parodie e tormentoni ispirati a maestri del calibro di Totò e Aldo Fabrizi. Ad affiancare il mattatore sul palco Annalisa Costa, Gianpiero Perone e tre ballerine che si muoveranno tra luci e scene fastose e curate nei minimi particolari, per coinvolgere il pubblico in sala.

ORARI:QUANDO:  dal 15 al 17 dicembre 2017, venerdì e sabato ore 21, domenica ore 16

PREZZI: intero 23€; ridotto convenzioni 19€; ridotto over 65 17€; ridotto studenti, comuni convenzionati e Carta DOC 13€

– Ossigeno (Teatro Arena del Sole 16 e 17 dicembre)

Frutto di una fitta e lunga collaborazione tra Big Action Money, compagnia fondata nel 2010 da Teodoro Bonci del Bene, Matteo Rubagotti, Carolina Cangini e Kristina Likhacheva, e lo scrittore russo Ivan Vyrypaev, lo spettacolo in scena a Bologna questo weekend procede come un album di musica rock. Tracce che si susseguono, al ritmo di citazioni tratte dall’evangelico Discorso della montagna, per portare sul palco il rapporto simbiotico tra due giovinezze tanto diverse quanto necessarie l’una all’altra. Sasha e Sasha, impersonati da Tamara Balducci e dal regista Teodoro Bonci del Bene, una ragazza di città e un ragazzo di provincia diventati l’una per l’altra l’ossigeno del titolo, elemento che nella scrittura del drammaturgo diventa strumento di morte e di vita.

DURATA: 60’

ORARI: sabato h20; domenica h16.30

PREZZI: platea intero 16,80€; platea ridotto coop, conad, tper e over 60 12,50€; platea under 29 8,50€; palco intero 16,80€; palco ridotto coop, conad, tper e over 60 12,50€; palco under 29 8,50€

 

Etichette: