Pubblicato in: Bambini

Da Ca’ la Ghironda al Teatro Duse: gli eventi per bambini in autunno a Bologna

bambini bologna autunno 2018

Le scuole di Bologna hanno riaperto i battenti, e con loro riprendono moltissime attività rivolte ai bambini e ai ragazzi per trascorrere giornate sempre più stimolanti. Un autunno ricco di iniziative, qui raccolte nel nostro spiegone bambini stagionale.

Gli eventi per bambini a Bologna in autunno

 

Per i più piccoli (0-3 anni)

-> Spazio Mamma – Coccole e libri: in SalaBebè, Biblioteca Salaborsa offre tutti i martedì dalle 10 alle 12.30 uno spazio in cui le mamme, accompagnate dai figli e le figlie fino ai 12 mesi, avranno l’opportunità di consultare personale specializzato del settore neonatale. Dalle ostetriche agli educatori, fino ai bibliotecari e alle bibliotecarie, saranno tutti a disposizione per rispondere a dubbi e quesiti che riguardano i più piccini. Uno spazio di confronto in cui le madri potranno anche raccontarsi le loro esperienze, grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna. Non è necessario prenotarsi e lo spazio sarà accessibile fino al raggiungimento del limite di capienza.

-> Il mio primo libro in giapponese: curato da Manekineco – cuccioli giapponesi a Bologna, ritorna l’incontro rivolto ai piccoli lettori da 0 a 36 mesi e alle loro famiglie li accompagnerà, attraverso le parole, la musica e i canti, in un mondo abitato da una nuova lingua con la quale divertirsi. Gli appuntamenti autunnali già in calendario sono previsti per giovedì 11 ottobre e giovedì 8 novembre, alle ore 12, nella Sala Bebè della Biblioteca Salaborsa. La prenotazione non è necessaria, poiché l’accesso sarà consentito fino al raggiungimento del limite massimo di capienza degli spazi. Per maggiori informazioni è possibile contattare lo staff della biblioteca telefonicamente allo 051 2194460 o inviando una mail a ragazzisalaborsa@comune.bologna.it.

-> Little bo beep: Salaborsa Ragazzi un mercoledì al mese ospita le attività curate da P.A.C.E. in English, in cui i più piccoli potranno avvicinarsi alla lingua inglese divertendosi. Attraverso il canto, il ballo, la lettura e la danza i bambini prenderanno dimestichezza con i suoni e le culture provenienti da altri paesi. Le attività del nuovo ciclo di appuntamenti partiranno il 26 settembre, per poi proseguire il 24 ottobre, il 7 novembre e il 14 dicembre, sempre alle 10.30 in SalaBebè, Piazza coperta. Interamente gratuito, l’accesso è consentito senza prenotazione fino al riempimento della sala. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare allo telefono 051 2194460 o scrivere a ragazzisalaborsa@comune.bologna.it.

-> Musica per gioco: scoprire le sonorità e la musicalità attraverso la voce e gli oggetti. Questo è l’obiettivo del ciclo di cinque appuntamenti che Salaborsa Ragazzi, insieme a QB Quanto Basta, proporrà in Sala Bebè. Le sperimentazioni con gli oggetti saranno condotte da Laura Francaviglia mercoledì 17 ottobre, mercoledì 21 novembre e mercoledì 12 dicembre, sempre dalle 10.15 alle 11.15, invece quelle vocali saranno curate da Marta Abatematteo giovedì 11 ottobre e mercoledì 28 novembre, dalle 17.15 alle 18.15. La prenotazione non è necessaria, ma l’ingresso è consentito fino al raggiungimento del limite di capienza.

 

Gratis

-> Raccontamelo in giapponese: un’avventura attraverso le storie dell’estremo oriente, in cui scoprire gli eroi della terra nipponica, tra suoni e colori della lingua del Sol Levante. Curato da Manekineko – cuccioli giapponesi a Bologna, il laboratorio per lettori dai 3 anni in su è nel cartellone autunnale della Sala Bambini di Biblioteca Salaborsa mercoledì 10 ottobre e mercoledì 12 dicembre alle ore 17.30. Pur non essendo necessaria la prenotazione, l’ingresso sarà consentito fino al raggiungimento del limite massimo di capienza.

 

Laboratori

-> Il nostro amico mammut: il gigante dei ghiacci, diventato ormai la mascotte del museo, sarà il protagonista del workshop in programma sabato 20 ottobre al Museo della Preistoria “Luigi Donini” di San Lazzaro di Savena. I piccoli dai 3 anni in su potranno dar fondo alla propria creatività per costruire un piccolo mammut da portarsi a casa. La prenotazione, obbligatoria, andrà effettuata chiamando al numero 051465132 e il costo per ogni partecipante è di 5 €.

-> Le scatole delle meraviglie: è ispirato alle opere di assemblage di Joseph Cornell il secondo percorso laboratoriale proposto dalla Compagnia La Baracca – Testoni Ragazzi che mescolerà l’arte della scena con quella contemporanea. I partecipanti, tra i 5 e gli 8 anni con i rispettivi accompagnatori, avranno l’occasione di costruire la propria personale camera delle meraviglie, racchiudendo in una scatola oggetti di varia provenienza, da quelli più piccoli ai più grandi, realizzando un vero e proprio tesoro. Nata dalla collaborazione con l’Associazione Culturale Tapirulan, l’attività si dipanerà in un doppio appuntamento in programmazione presso gli spazi del Teatro Testoni Ragazzi: il primo sabato 20 ottobre, dalle 16.30 alle 18.00, e martedì 23 ottobre, alle 17.30; il secondo domenica 21 ottobre, dalle 16.30 alle 18.00, e giovedì 25 ottobre alle 17.30. Per partecipare è possibile acquistare il biglietto, al costo di 24 € valido per un bambino e il suo accompagnatore, sul sito del teatro.

 

Attività

-> Incisioni d’autunno: un percorso tra arte e natura, quello proposto presso Ca’ la Ghironda – ModernArtMuseum al Ponte di Zola Predosa. Accolti dalla governante del maestro olandese Rembrandt, i piccoli partecipanti verranno accompagnati in un tour attraverso il Parco delle Sculture dove potranno cercare foglie e altri prodotti naturali per poi cimentarsi con la tecnica dell’incisione su lastra di zinco. Un appuntamento in programma domenica 21 ottobre, alle ore 15, che rientra nella serie di attività Benvenuto Autunno “…fra Arte e Natura” con i bambini!. Per partecipare è necessario prenotarsi chiamando al numero 0517574419 o scrivendo all’indirizzo didattica@ghironda.it. Il costo per ogni partecipante è di 12 € con kit didattico incluso e di 4 € senza il kit.

-> San Luca Express: una delle attrazioni più amate di Bologna, la Basilica di San Luca che dall’alto vigila sulla città, è facilmente raggiungibile grazie al trenino rossoblu in partenza da Piazza Maggiore tutti i giorni dalle 9.45 alle 17.15. Un’ora e quindici minuti per raggiungere il santuario che custodisce la Madonna, lungo un percorso accompagnato dall’audioguida disponibile in sette lingue diverse. Fino ai 5 anni il costo è di 3€.

-> CityBo Express: disponibile ogni quaranta minuti tutti i sabati, le domeniche e i festivi dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:30, il tour di circa venticinque minuti che attraversa l’intero centro cittadino durante i T Days parte e arriva da Piazza Nettuno. Un’occasione unica per godere delle strade della Grassa Bologna con tutta la famiglia. Per i bambini fino ai 5 anni il prezzo costa 5€.

 

Cinema, Teatro & Concerti

-> Schermi e Lavagne: un ottobre pieno di cinema, grazie alle proiezioni che la Cineteca di Bologna dedica ai cinefili in erba. La seconda parte del mese proseguirà con il drammatico Supa Modo di Likarion Wainaina, per l’occasione in lingua originale con sottotitoli, in calendario sabato 20 ottobre alle ore 16 presso Sala Officinema/Mastroianni del Cinema Lumière, adatto a un pubblico di spettatori dai 12 anni in su. Nella stessa giornata, per i piccoli sopra i 3 anni di età è previsto invece lo spettacolo in calendario alle ore 16 presso la Sala Cervi, dove verrà proiettata la selezione di corti animati Il gigante della montagna di rà, a cui seguirà la merenda offerta da Alce Nero. Per concludere il fine settimana, i cinefili in erba dai 6 anni in su potranno immergersi nelle avventure di Ortone e il mondo dei ‘chi’, film d’animazione di Jimmy Hayward e Steve Martino, previsto per le ore 16 di domenica 21 ottobre nella Sala Scorsese del Cinema Lumière.

> Il Principe ranocchio: la compagnia Fantateatro anche questa settimana proporrà la propria lettura delle fiabe e delle favole che hanno attraversato l’infanzia per secoli. L’appuntamento di mercoledì 17 ottobre, alle ore 18 presso il Teatro Duse, sarà infatti con la storia dell’amore fuori dal comune tra una principessa e un ranocchio, in una versione che metterà al centro il canto e la musica, oltre a una riflessione sul cibo e l’alimentazione. Il costo del biglietto intero è di 11 € e ridotto di 8 €, presentando la Carta Insieme Conad.

 

Libri e letture

-> Avamposto di lettura: per i ragazzi e le ragazze più grandi, dagli 11 anni in su, amanti della lettura e della condivisione, Biblioteca Salaborsa Ragazzi e Biblioteca Casa di Khaoula ripropongono La Grande Quercia, lo spazio in cui potersi confrontare e parlare in libertà di libri e cinema, fumetti e libri. Insieme all’esperto di letteratura per adolescenti Davide Pace, potranno quindi esplorare le proprie passioni e conoscere quelle altrui. Gli appuntamenti di questa stagione saranno come al solito a cadenza mensile, tutti alle ore 15.30, e dopo l’esordio di venerdì 14 settembre si proseguirà venerdì 12 ottobre e 14 dicembre presso la biblioteca in via di Corticella e venerdì 9 novembre in Salaborsa.

-> Tante storie tutte bellissime: il ciclo di letture ad alta voce organizzato dal Centro di Documentazione F. Madaschi – Cassero LGBT Center, Associazione Frame, Famiglie Arcobaleno insieme al Comune di Bologna, sarà attivo anche in autunno. Dopo la partenza di sabato 22 settembre, si continuerà ad esplorare il mondo delle differenze sabato 13 ottobre, alle ore 10.30, presso la Biblioteca J.L. Borges con Biancaneve e i 77 nani di Davide Calì e Raphaëlle Barbanègre, per piccoli dai 5 ai 10 anni. Arriva la mamma di Kate Banks e Tomek Bogacki sarà al centro dell’incontro dedicato a lettori e lettrici tra i 3 e i 5 anni in calendario sabato 27 ottobre, ore 10.30, alla Biblioteca Luigi Spina. Gli ultimi appuntamenti della stagione saranno invece sabato 24 novembre, ore 10.30 alla Biblioteca O. Tassinari Clò Villa Spada, e sabato 15 dicembre, ore 10.30, alla Biblioteca Borgo Panigale, rispettivamente incentrati su Il signor tigre si scatena, di Peter Brown, e su W i nonni!, di Cristina Obber e Silvia Vinciguerra. L’iniziativa è interamente gratuita fino a esaurimento posti.

 

Mostre

-> Warhol & Friends. New York negli anni ‘80: un tuffo indietro nel decennio che ha reso l’arte un prodotto esplosivo, per colori e figure, quello che partirà a Palazzo Albergati sabato 29 settembre, e che proseguirà fino al 24 febbraio 2019. Da Andy Warhol a Jean-Michel Basquiat, passando per Keith Haring, Jeff Koons, Francesco Clemente e Julian Schnabel, il meglio della produzione americana del periodo sarà apprezzabile da grandi e piccini sotto le Due Torri. Aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20, il costo del biglietto per i bambini dai 4 agli 11 anni sarà di 7 € con audioguida inclusa e di 6 € senza audioguida.

 

Nelle settimane precedenti

-> Il topo di città e il topo di campagna: la rassegna Bimbi al Duse con Conad, dedicata ai piccoli spettatori dai 3 anni in su prosegue anche questa settimana. La compagnia Fantateatro accompagnerà infatti la giovane platea a fare la conoscenza di Gastone, topo metropolitano che torna in campagna dal cugino Billo Pancetta, rivoluzionandone la vita. Ispirato alla favola di Esopo, ripresa poi da Orazio, lo spettacolo diretto da Sandra Bertuzzi promette di far divertire il pubblico mercoledì 26, alle ore 18, al Teatro Duse di Bologna. Il costo del biglietto intero è di 11 €, con una riduzione di 3 € presentando la carta insieme Conad.

-> Un mercato da favola: si avvia a conclusione il viaggio alla scoperta del cibo e dei suoi segreti, tra favole, attività ludiche e laboratoriali, organizzato dall’Associazione Culturale Rancurarte presso il Mercato Francesco Albani. L’ultimo appuntamento in programma sabato 29 settembre, alle ore 10.30, sarà Il minestrone magico e avrà al centro le verdure e le loro infinite combinazioni. Per prenotare scrivere a info@rancurarte.org.

-> Città dello Zecchino d’Oro: torna con la tredicesima edizione il Festival Francescano organizzato dall’Antoniano di Bologna. Nata per festeggiare il cinquantenario del concorso di canto, la rassegna è ormai un appuntamento fisso per la città bolognese. Tra laboratori e spettacoli, attività e appuntamenti dedicati ai piccoli, ma anche ai grandi, il primo fine settimana dell’autunno riserverà tanto divertimento. In programma in vari luoghi del centro città, la tre giorni si svolgerà da venerdì 28 a domenica 30 settembre. Un ricco programma da scoprire e vivere, consultabile sul sito dell’evento.

-> Sganapino e i racconti del venerdì: il Parco della Montagnola sarà per l’ultima volta il palcoscenico ideale per il personaggio creato e animato da Riccardo Pazzaglia. In collaborazione con l’Associazione Burattini a Bologna, infatti, il burattinaio presenterà le avventure tutte da ridere delle sue teste di legno, tra ospiti inaspettati e doni di cui i piccoli spettatori potranno godere, dopo averlo fatto per tutta l’estate, il 28 settembre, dalle 17.30 alle 19.30. L’ingresso è gratuito.

-> Schermi e Lavagne: riprendono le proiezioni che la Cineteca di Bologna dedica ai cinefili in erba. Nel primo weekend autunnale verrà lasciato spazio alla fantasia immaginifica di Martin Scorsese e del suo Hugo Cabret, per bambini dagli 8 anni, in calendario sabato 29 settembre. Il mese si chiuderà domenica 30 settembre con Luis e gli alieni, film animato diretto da Christoph Lauenstein, Wolfgang Lauenstein e Sean McCormack e consigliato ai un pubblico dai 6 anni su. Tutti i film saranno proiettati alle ore 16 nella Sala Officinema/Mastroianni del Cinema Lumière. La programmazione del mese di ottobre, invece, si apre giovedì 4 ottobre con Giorno di festa di Jacque Tati, adatto ai piccoli dai 4 anni in su, per proseguire con un fine settimana ricco, a partire da sabato 6 ottobre, con lo spettacolo di burattini Le avventure di Fagiolino e Sganapino, in calendario alle ore 16 in Sala Cervi e consigliato per bambini sopra i 3 anni, e con La stanza delle meraviglie di Todd Haynes, dai 10 anni in su in Sala Officinema/Mastroianni, per concludere con Mià e il Migù, film d’animazione diretto da Jacques-Rémy Girerd previsto per Domenica 7 ottobre. Il mese di programmazione continuerà poi sabato 13 ottobre con Libre di Michel Toesca, documentario adatto ai ragazzi dai 12 anni in su, per proseguire domenica 14 ottobre con la selezione di corti animati Storie del mondo, per bambini sopra gli 8 anni. Tutti gli spettacoli si terranno nella Sala Officinema/Mastroianni del Cinema Lumière alle ore 16.

-> Caccia al tortellino: cucina, avventura e solidarietà racchiuse in un unico appuntamento, per trascorrere un giorno di festa all’insegna del divertimento. Questo promette l’evento che prenderà il via presso l’Agribottega dei Bambini di FICO Eataly World giovedì 4 ottobre, a partire dalle ore 15, organizzato in collaborazione con Cadiai, Associazione Panificatori e Sfogline. Tra indovinelli, mappe e prove pratiche a base di sfoglia e raviole tipiche della tradizione bolognese, i bambini tra i 5 e gli 11, accompagnati dalle famiglie, potranno mettersi in gioco nel giorno di San Petronio andando alla ricerca dei 5 tortellini giganti e ottenere in ricompensa raviole appena sfornate. Il costo per partecipante è di 5 €, con la prenotazione obbligatorio da effettuare sul sito. Il ricavato verrà interamente devoluto in beneficenza ad AGEOP Ricerca Onlus.

-> Artisti delle caverne: un ritorno al tempo dei nostri antenati grazie all’arte e alle tecniche rupestri. Il laboratorio organizzato dal Museo della Preistoria “Luigi Donini” farà realizzare ai piccoli partecipanti scene che riporteranno ai quei tempi, tra animali selvatici e mondi da ricostruire. L’appuntamento è in calendario sabato 6 ottobre, dalle ore 15.30, e non è richiesta nessun tipo di prenotazione. Il costo è di 3 € per ogni bambino, con il secondo accompagnatore che dovrà pagare 2 €.

-> Una domenica al museo: l’evoluzione: cosa ha portato all’umanità di oggi? Da dove proveniamo e come ci siamo evoluti? Queste e altre domande saranno alla base della visita guidata in programma domenica 7 ottobre, ore 16, presso il Museo della preistoria “Luigi Donini” di San Lazzaro di Savena, dove le famiglie entreranno in una macchina del tempo per scoprire i nostri antenati. L’attività è prenotabile chiamando allo  051465132, con il costo per gli adulti fissato a 5 € e per i giovani tra i 3 e 18 anni a 3 €.

-> Barattolino Scuola Missione Green – Un sogno per Domani: un’esposizione emozionante e che guarda al futuro, quella in programma da martedì 25 settembre a lunedì 8 ottobre presso il Teatro Arena di FICO Eataly World, e che ha visto coinvolti alunni, scuole, famiglie. Promossa da Sammontana, infatti, la mostra darà la possibilità di ammirare 20 opere che lanciano messaggi sulla sostenibilità ambientale, selezionate da una giuria di qualità.

-> La festa del Gioco di Carpi

-> Fantafavole Show: Alla ricerca del libro perduto: tra orchi mascalzoni, cavalieri appassionati di serrature e regine colorate e amanti delle verdure, la compagnia Fantateatro accompagnerà il pubblico delle famiglie in un viaggio alla scoperta del Regno della fantasia. In programma al Teatro Duse domenica 7 ottobre, alle ore 16, lo spettacolo diretto da Sandra Bertuzzi, promette di far divertire grandi e piccini con numeri musicali e atmosfere magiche. Il costo del biglietto è di 16,50 € per gli adulti e di 13,50 € per gli under 12.

-> La cicala e la formica: la compagnia Fantateatro prosegue il suo itinerario attraverso le favole di Esopo, grazie alla rassegna Bimbi al Duse con Conad. Questa settimana, precisamente giovedì 4 ottobre alle ore 18, il palcoscenico sarà animato da Mala Cicale e Pica Formica, i due proprietari del pub “Il Tronco Secco”, con il primo votato allo spettacolo e con il secondo recluso in cucina e pronto a sfamare gli avventori. Tra litigi e riconciliazioni natalizie, i piccoli potranno scoprire la morale dietro uno dei capolavori dell’autore greco.  Il costo del biglietto intero è di 11 €, con una riduzione di 3 € presentando la carta insieme Conad. 10 ottobre | LE AVVENTURE DI POLLICINA

-> Diario di un fossile: quale può essere la storia di un fossile? Come era la sua vita prima di trasformarsi e come è arrivato fino ai giorni nostri? A questa e a altre domande proverà a rispondere il laboratorio in calendario sabato 13 ottobre, alle ore 16, presso il Museo della Preistoria “Luigi Donini” di San Lazzaro di Savena, dove i piccoli esploratori dai 6 anni in su scriveranno le memorie dei reperti conservati nella struttura. La prenotazione, obbligatoria, andrà effettuata chiamando al numero 051465132 e il costo per ogni partecipante è di 5 €.

-> Gocce, fili… labirinti colorati: l’arte di Jackson Pollock e il teatro si incontrano al Teatro Testoni Ragazzi in a ottobre. Grazie al laboratorio performativo in programma questo mese, infatti, bambini e adulti vivranno un’esperienza creativa da non perdere che, prendendo il via da una performance, li porterà sul palcoscenico trasformato in una tela su cui potranno sperimentare la tecnica del dripping in maniera del tutto personale, per creare appunto labirinti colorati. L’appuntamento, curato dalla Compagnia La Baracca – Testoni Ragazzi e dal Coordinamento Pedagogico della IES Istituzione Educazione e Scuola del Comune di Bologna in collaborazione con il Servizio Educativo Territoriale aRtelier, sarà dedicato ai piccoli dai 2 ai 4 anni sabato 6 ottobre alle 16.30, domenica 7 ottobre alle 10.30 e domenica 14 ottobre alle 16.30, e ai bambini e alle bambini tra i 5 e i 6 anni sabato 13 ottobre alle 16.30. Il biglietto, valido per un bambino e per un accompagnatore, ha un costo di 12 € ed è acquistabile sul sito del teatro.

-> Nei panni del preistorico: un viaggio alla scoperta del mondo dei nostri antenati in cui i partecipanti a partire dai 3 anni vestiranno i loro panni. Attraversando le sale del museo, infatti, i piccoli esploratori potranno mascherare da preistorici per scoprire le loro abitudini e il loro stile di vita proprio domenica 14 ottobre, a partire dalle ore 10. La prenotazione è obbligatoria chiamando al numero 051465132.

> Le avventure di Pollicina: proseguono le incursioni nel mondo della fantasia che la compagnia Fantateatro sta proponendo al Teatro Duse con la rassegna Bimbi al Duse con Conad. Questa settimana l’appuntamento sarà con la storia della piccola bambina nata da un bocciolo della pianta di un’anziana signora. Tra rapimenti e avventure inaspettate, Pollicina riuscirà a capire il suo posto nel mondo. Un titolo emozionante che andrà in scena mercoledì 10 ottobre alle ore 18. Il costo del biglietto intero è di 11 € e ridotto di 8 €, presentando la Carta Insieme Conad.

-> Gocciolina e Acquarello: dall’evaporazione all’infiltrazione, passando per la condensazione e la precipitazione, saranno le fasi dell’acqua a essere al centro dello spettacolo che Teatro dell’Argine proporrà sabato 13 ottobre, alle ore 18, presso ITC Lab. Diretto da Ida Strizzi, il titolo metterà in scena i quesiti posti dai due curiosi personaggi del titolo, fratello e sorella che si interrogano sul percorso compiuto dall’elemento più presente sulla Terra. Un evento che nasce dalla collaborazione con Il FAI – Fondo Ambiente Italiano, a cui andranno le offerte libere donate dagli spettatori.

-> Nella pancia del teatro: a chi non piacerebbe fare il solletico a un grosso teatro, farlo ridere a tal punto da sentire risuonare le sue risa per tutta la città? La ghiotta occasione la offrirà il Teatro Comunale Laura Betti di Casalecchio di Reno, che domenica 14 ottobre, alle ore 11 e alle ore 16.30, aprirà le sue porte per proporre un itinerario-spettacolo guidato Claudio Milani, per una giornata in cui a dargli supporto saranno tecnici, maestranze, attori e direttrice dello stabile alle porte di Bologna. Un evento da non mancare per far scoprire le magie dell’arte scenica. La partecipazione gratuita sarà consentita a gruppi di massimo 30 persone con prenotazione obbligatoria.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018