Pubblicato in: Teatro

Spettacoli a Bologna in autunno: da Pirandello a Zanardi

spettacoli bologna autunno 2018
Compagnia degli imprevisti

La nuova stagione è appena iniziata e con lei anche i teatri della città iniziano a risvegliarsi, tra prosa, magia, musica e comicità. Un autunno teatrale che promette di intrattenere il pubblico bolognese con una ricca varietà di proposte. Ecco quindi lo spiegone teatri di Bologna Weekend con le proposte teatrali più interessanti dell’autunno.

 

Spettacoli a Bologna in autunno

– .COM (Teatro Duse 17 ottobre)

Ironia e comicità che incontrano la musica, per un inizio di stagione che promette di far divertire il pubblico bolognese. Sono queste le premesse dello spettacolo che aprirà il cartellone teatrale del Duse, scritto e interpretato da Giorgio Comaschi. Un omaggio a Bologna e ai grandi cantautori italiani, da Jannacci a Dalla, passando Guccini e Conte, ispiratori dei brani che l’attore e giornalista felsineo presenterà sul palco nelle vesti di cantante, supportato dalle Signorine delle 5 e un quarto. Tra La signora col Suv, Mi sono perso alla Coop e Vengo daggiù, 18 brani che si alterneranno a momenti surreali, divertenti e affascinanti e che punteranno direttamente al cuore degli spettatori.

DURATA: 90’.

ORARI: h 21.

PREZZI: biglietto Platea intero 27 €; biglietto Platea ridotto 24,50 €; biglietto Platea Soci 23 €; biglietto Platea Oro 15 €; biglietto Prima galleria e palchi intero 23 €; biglietto Prima galleria e palchi ridotto 20,50 €; biglietto Prima galleria e palchi Soci 19,50 €; biglietto Prima galleria e palchi Oro 15 €; biglietto Seconda galleria intero 19 €; biglietto Seconda galleria ridotto 17 €; biglietto Seconda galleria 16 €; biglietto Seconda galleria Oro 15 €.

 

– Zanardi: pane, alfabeto e socialismo (Cimitero della Certosa 18 ottobre)

Il ricordo dell’uomo e del politico, racchiuse in cinque stazioni che accompagneranno il pubblico felsineo alla scoperta di uno dei rappresentanti più amati delle istituzioni bolognesi. Francesco Zanardi sarà l’assoluto protagonista dello spettacolo ideato, diretto e interpretato dall’attrice e cantante Simona Sagone. Dalle lotte contadine del mantovano all’elezione del sindaco Dozza, che volle accanto a lui Zanardi, passando per la Grande Guerra e per la rinascita di Bologna, una carrellata che racconterà la prima parte del secolo scorso. A impreziosire la performance l’accompagnamento musicale del fisarmonicista Salvatore Panu.

ORARI: h 21.

PREZZI: biglietto unico 10 €.

 

– L’uomo dal fiore in bocca – Cecè (Teatro Celebrazioni 19 e 21 ottobre)

Sarà una collaborazione tutta da scoprire, quella che vedrà il Teatro Comunale di Bologna proporre una sua produzione originale al Celebrazioni, come annuncianciato durante la presentazione della nuova stagione. Un connubio nato attorno alla figura di Luigi Pirandello e a due sue opere, la novella L’uomo dal fiore in bocca e la commedia Cecè, con la prima che verrà narrata da Andrea Rodi e a cui seguirà, invece, un’inedita versione della seconda, per l’occasione musicata da Bruno Moretti su libretto di Roberto Polastri. A quest’ultimo sarà inoltre affidata la direzione dell’Orchestra del Teatro Comunale, con la regia curata da Maria Paola Viano. Tra morte e eros, un itinerario ricco attraverso l’immaginario del celebre autore siciliano.

ORARI: venerdì 19 e domenica 21 h 20.30.

PREZZI: biglietto unico 10 €.

 

– The Bowl Hair Cut Sisters – Here we go again (ITC Teatro 19 ottobre)

Un musical tutto da gustare, quello che La Compagnia degli Imprevisti proporrà in quello che è stata la loro culla. Nato infatti nel 2010 dall’iniziativa di un gruppo di allievi della Compagnia Teatro dell’Argine/ITC Teatro di San Lazzaro, l’ensemble guidato da Gabriele De Maria, che firma la regia e non solo, tornerà in scena sul palco alle porte di Bologna con i personaggi di Molly, Dolly e Polly. Un repertorio tutto rinnovato, nei testi, nelle canzoni e nell’allestimento, che vedrà in scena nuovamente Luca Benatti, Laura Bissoli, Piero Gianni Buttazzo e lo stesso regista.

ORARI: h 21.

PREZZI: biglietto unico 10 €.

 

– Le cose che succedono di notte (Oratorio San Filippo Neri 20 ottobre)

Musica e parole, immagini evocative e ritmi vivaci. Questo promettono di portare sul palco dell’Oratorio San Filippo Neri Debora Petrina e Tiziano Scarpa, in un incontro che promette di far vivere emozioni a tutto tondo al pubblico felsineo. La vincitrice del Premio Ciampi accompagnerà con il suo talento musicale le parole del vincitore del Premio Strega  provenienti dalle favole per adulti raccolte in Una libellula in città, la sua ultima fatica letteraria, tra sensualità, levità e qualche nota drammatica.

ORARI: h 20.30.

PREZZI: ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

 

– In Your Face (AtelierSì 19 e 20 ottobre)

La relazione con la realtà, con la propria comunità, con il mondo circostante, attraverso i social media e Luigi Pirandello. Sono questi gli ingredienti del nuovo lavoro di ricerca di Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi che con la loro compagnia Ateliersi si cimenteranno nuovamente nell’attraversamento del presente. Partendo dai linguaggi utilizzati sul web riscriveranno Trovarsi, opera pirandelliana, per raccontare come alcune persone interagiscono, generando riconoscimento e omofilia sul sottile filo dell’ambiguità.

ORARI: venerdì 19 e sabato 20 h 21.

PREZZI: biglietto intero 10 €; biglietto ridotto 7 €.

 

– Riccardo3 – L’avversario (Teatro Arena del Sole 23 – 28 ottobre)

Il male, il suo fascino, la sua capacità di nascondersi tra le pieghe di ciò che appare benevole, di essere ingannatore. Attorno a questo ruota il nuovo spettacolo scritto da Francesco Niccolini e diretto da Enzo Vetrano e Stefano Randisi, che debutterà in queste settimana a Bologna. Mescolando le suggestioni shakespeariane di Riccardo III con le vicende del pluriomicida Jean-Claude Romand, la pièce, ambientata in una bianca stanza d’ospedale adornata solo con un letto e con un trono, indagherà su un presente abitato dalla finzione e dalle false identità, da un male che attraversa ogni aspetto dell’esistenza. Ad alternarsi sul palcoscenico i due registi e interpreti, affiancati da Giovanni Moschella, che daranno voce e corpo a tre personaggi senza identità.

ORARI: da martedì 23 a venerdì 26 ottobre h 20.30; sabato 27 ottobre h 20; domenica 28 ottobre h 16.30.

PREZZI: TBA

 

– Cosa beveva Janis Joplin? (Teatro delle Moline 27 e 28 ottobre)

Musica al femminile e teatro si incontrano nello spettacolo che Lebrugole&co porteranno al Teatro delle Moline di Bologna. Da Etta James a Billie Holiday, da Bessie Smith a Janis Joplin, un omaggio a tutte le donne che hanno dedicato la propria vita al racconto delle miserie della vita umano attraverso il blues. Figure complesse, capaci di incarnare sensualità e violenza, brutalità e dolcezza, che prenderanno vita nel testo di Magdalena Barile grazie alle interpretazioni di Roberta Lidia De Stefano e Flavia Ripa.

DURATA: 60’.

ORARI: sabato 27 ottobre h 20; domenica 28 ottobre h 16.30.

PREZZI: TBA.

 

– Ho perso il filo (Teatro Celebrazioni 9 – 11 novembre)

Sarà un’inedita Angela Finocchiaro l’assoluta protagonista dell’inizio della nuova stagione teatrale al Teatro Celebrazioni. L’attrice milanese, infatti, si presenterà sul palco nei panni di un’attrice stanca dei soliti ruoli, pronta a lanciarsi in un viaggio all’interno di un Labirinto dopo aver affidato alla platea un gigantesco gomitolo che, come nel mito greco, le dovrebbe far ritrovare la via d’uscita. Un itinerario tutto da vivere insieme alla sua anti-eroina, tra ansie e dubbi, creature danzanti e battute divertenti, capace di mescolare commedia e balletto, riflessione e risate. Diretto da Cristina Pezzoli su testo di Walter Fontana, lo spettacolo vedrà un gruppo di performer che affiancheranno la Finocchiaro muovendosi sulle coreografie di Hervé Koubi, uno dei massimi talenti del mondo coreografico.

ORARI: venerdì 9 e sabato 10 h 21; domenica 11 h 18.

PREZZI: biglietto intero 29 €; biglietto ridotto 26 €; biglietto ridotto abbonati 24 €; biglietto ridotto smart 22 €.

 

Mamma Mia! (Teatro EuropAuditorium 30 novembre – 2 dicembre)

Dopo aver emozionato e fatto cantare la platea felsinea nella scorsa stagione, il musical ispirato alle canzoni degli ABBA torna a grande richiesta al Teatro EuropAuditorium anche in quella datata 2018/2019. La storia di Donna e di sua figlia Sofia, alla ricerca del padre prima di poter coronare il suo sogno di sposarsi, sarà ancora più ricca di magia e romanticismo, grazie alle rinnovate scenografie e all’orchestra del maestro Emanuele Friello che suonerà dal vivo i pezzi del quartetto scandinavo. Confermato interamente il cast, composto da Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz, Sabrina Marciano ed Eleonora Facchini, affiancato da oltre trenta performer che animeranno la commedia musicale, adattata e diretta da Massimo Romeo Piparo.

ORARI: venerdì 30 novembre h 21; sabato 1 dicembre h 16 e 21; domenica 2 dicembre h 16.30.

PREZZI: biglietto I Platea intero 49 €; biglietto I Platea ridotto 44 €; biglietto I Platea bambino 25 €; biglietto II Platea intero 38 €; biglietto II Platea ridotto 33 €; biglietto II Platea bambino 25 €; biglietto Balconata intero 33 €; biglietto Balconata ridotto 29 €; biglietto Balconata bambino 15 €.

 

Nelle settimane precedenti

 

– Abracadabra – Si respira magia (Teatro Duse 29 settembre)

Solidarietà e magia si intrecceranno sul palcoscenico del Teatro Duse questo fine settimana. Andrà infatti in scena lo spettacolo organizzato dalla Magic Art Bolzano di Marco Gandini per Fondazione Federasma e Allergie Onlus, che raccoglierà un parterre di ospiti provenienti dal mondo della prestidigitazione per l’occasione. Da Shezan a Magic Family, passando per Disguido, Gigi Speciale, Vittorio Marino, saranno molti i performer che daranno fondo a tutti i loro trucchi per far divertire la platea e raccogliere fondi per una giusta causa.

ORARI: h 21.

PREZZI: biglietto intero 27,50 €; biglietto ridotto Under 12 16,50 €.

 

– Giacobazzi & Pizzocchi (Teatro Dehon 4, 5 e 7 ottobre)

Torna la coppia più divertente della comicità emiliano romagnola, dopo i successi della scorsa stagione teatrale. Giuseppe Giacobazzi e Duilio Pizzocchi si esibiranno al Teatro Dehon questa settimana. Il primo, lanciato grazie a Zelig, attingerà alla sua verve romagnola per raccontare le situazioni quotidiane e di coppia, con invece il secondo reso celebre dai suoi personaggi spiccatamente bolognesi, dal fricchettone Cactus all’acida anziana Novella, passando per il camionista senza scrupoli Ermete Bottazzi. Due stili che si intrecceranno grazie alla scrittura di Andrea Sasdelli e Maurizio Pagliari, autori dello spettacolo che promette di far ridere a crepacuore la platea felsinea.

ORARI: giovedì 4 e venerdì 5 h 21; domenica 7 h 16.

PREZZI: biglietto unico 30 €.

 

– Fantafavole Show – Alla ricerca del libro perduto (Teatro Duse 7 ottobre)

Fantasia, magia, musica e tanto divertimento. Sono questi gli ingredienti dello spettacolo che la compagnia Fantateatro proporrà questa settimana a tutte le famiglie felsinee. Diretta da Sandra Bertuzzi, la pièce accompagnerà il pubblico in un mondo abitato da creature fantastiche a partire dall’Orco Puzza, che rubando il libro Fantafavole metterà in pericolo il regno della fantasia, al Cavalier Serraturo, patito di lucchetti e serrature, fino alla Regina Carciofona, sovrana delle verdure amante dei colori. Un caleidoscopio musicale che promette di far divertire grandi e piccini.

DURATA: 90’.

ORARI: h 16.

PREZZI: biglietto intero 16,50 €; biglietto ridotto Under 12 13,50 €.

 

– Città di Circo (Piazza Maggiore 10 – 14 ottobre)

Magia, movimento, performance, divertimento per grandi e piccini. Sono questi gli ingredienti della rassegna circense in programma questa settimana nella città felsinea. Aspettando l’edizione 2018, in cartellone a Villa Angeletti a cavallo di ottobre e dicembre, Città di circo farà la sua comparsa in Piazza Maggiore con una serie di esibizioni che raccoglierà le eccellenze del circo, dal primo pomeriggio alla sera. Da Circo Zoè, in programma da mercoledì 10 a venerdì 12 ottobre, sempre alle ore 21.30 con Naufragata, al Gran galà di Città di Circo che chiuderà la kermesse domenica 14 ottobre alle ore 15.30, fino a tutte le incursioni negli spazi cittadini che coinvolgeranno musei e biblioteche, come Il circo e la storia, previsto giovedì 11 ottobre, alle ore 16, al Conservatorio G. B. Martini, al Teatro Comunale e all’Accademia delle Belle Arti. Un ricca programmazione che è possibile consultare direttamente sul sito.  vai al sito con il dettaglio dell’evento

ORARI: consultabili sul sito.

PREZZI: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 3925245803.

 

– Don Giovanni di Mozart – Secondo l’orchestra di Piazza Vittorio (Teatro Arena del Sole 11 – 14 ottobre)

Il teatro come luogo in fingersi altro da sé o, invece, come spazio in cui essere se stessi vestendo i panni altrui? L’Orchestra di Piazza Vittorio, nella rilettura del mozartiano Don Giovanni, sceglie di perseguire la seconda strada e il pubblico potrà apprezzarne l’originalità nelle prossime settimane. Un’opera tutta da riscoprire, in cui il personaggio amante delle donne e dell’inganno, interpretato da Petra Magoni, avrà nell’inconscio un inedito interlocutore. Diretto da Mario Tronco e Andrea Renzi, lo spettacolo vedrà in scena i talenti che hanno reso l’Orchestra uno dei progetti artistico-musicale più interessanti degli ultimi anni.

ORARI: giovedì 11 e venerdì 12 h 21; sabato 13 h 19.30; domenica 14 h 16.

PREZZI: biglietto palco e barcaccia intero 23,52 €; biglietto palco e barcaccia ridotto Coop, Conad, Over 60, TPer, Card Musei 17,92 €; biglietto palco e barcaccia ridotto Studenti universitari, Under 35, Lav pens, ERT 11,50 €; biglietto galleria e barcaccia intero 13,50 €; biglietto galleria e barcaccia ridotto Coop, Conad, Over 60, TPer, Card Musei 10,50 €; biglietto galleria e barcaccia ridotto Studenti universitari, Under 35, Lav pens, ERT 8,50 €.

 

– Quattro donne e una canaglia (Teatro Dehon 12 – 14 ottobre)

Un latin lover senza scampo, le sue donne sul piede di guerra e una serie di colpi di scena che promettono di far divertire la platea. Sono questi gli ingredienti della commedia in programma al Dehon nelle prossime settimane. L’adattamento del testo di Pierre Chesnot curato da Mario Scaletta porterà infatti in scena le vicende di Walter, interpretato da Gianfranco D’Angelo, e dei suoi amori, che si incontreranno per la prima volta nel giorno del suo compleanno mettendo all’angolo l’impenitente protagonista. A dare corpo, voce e verve alle quattro donne del titolo saranno le strepitose Maurisa Laurito (la moglie), Corinne Clery (l’ex amante), Barbara Bouchet (la prima moglie) e Ester Vinci, (la nuova fiamma), dirette da Nicasio Anzelmo.

ORARI: venerdì 12 e sabato 13 h 21; domenica 14 h 16.

PREZZI: biglietto unico 25 €.

 

– Il Barbiere di Siviglia (Teatro Duse 12 – 14 ottobre)

Un incontro tra musica classica e contemporaneità, tra sonorità ottocentesche ed elementi del presente, per celebrare uno dei geni italiani della lirica. Questo promette di portare sul palco del Teatro Duse l’Orchestra Senzaspine di Bologna. Dopo L’Elisir d’amore, l’ensemble di musicisti di stanza al Mercato Sonato torna a rileggere uno tra i capolavori della musica colta, trasformando il protagonista, Figaro, in un personaggio ispirato agli hipster di oggi, anticonformista, problem solver, con un fiuto per gli affari invidiabile. Il lavoro di Gioachino Rossini, nel centocinquantesimo anniversario dalla sua morte, verrà diretto dal maestro Tommaso Ussardi, con la regia di Giovanni Dispenza e la partecipazione di Accademia Corale ‘Vittore Veneziani’ di Ferrara e di Komos Coro Gay di Bologna.

ORARI: venerdì 12 e sabato 13 h 20.30; domenica 14 h 16.

PREZZI: biglietto prima platea intero 24 €; biglietto prima platea ridotto 22 €; biglietto prima platea under 30 18 €; biglietto prima platea under 12 5 €; biglietto seconda platea e galleria  intero 21 €; biglietto seconda platea e galleria ridotto 19 €; biglietto seconda platea e galleria under 30 15,50 €; biglietto seconda platea e galleria under 12 5 €; biglietto seconda galleria intero 15 €; biglietto seconda galleria ridotto 13,50 €; biglietto seconda galleria under 30 10 €; biglietto seconda galleria under 12 5 €.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018